5G Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Wind Tre e Fastweb insieme per il 5G

I due operatori italiani hanno deciso di unire le forze per affrontare le sfide 5G. L’obiettivo è coprire il 90% del territorio italiano entro il 2026

26 Giugno 2019 - La rete 5G sta rivoluzionando gli equilibri del mercato delle telecomunicazioni a livello mondiale. E l’Italia non è da meno. Due grandi operatori telefonici hanno annunciato una collaborazione davvero esclusiva. Parliamo di Fastweb e Wind Tre che coopereranno per gestire al meglio la nuova rete super-veloce.

Questa mossa coglie di sorpresa tutti gli altri operatori, soprattutto Vodafone e TIM, che sono stati tra i primi ad annunciare l’accesso al servizio per nuovi e vecchi clienti. La partnership permetterà alle due società di dividersi i lavori e gli impegni per il lancio del 5G, ma allo stesso tempo rimarranno indipendenti per tutti gli altri progetti. Non si tratta quindi di una fusione aziendale, ma solo un modo per affrontare insieme una sfida grande e importante. In questo modo, potranno unire le proprie esperienze e conoscenze, ma anche tutti gli strumenti e mezzi tecnici per raggiungere con successo l’obiettivo: coprire il 90% del territorio nazionale entro il 2026.

Wind Tre e Fastweb: come affronteranno la rivoluzione del 5G?

La rete 5G sarà gestita da Wind Tre e Fastweb con una accurata divisione dei compiti. Fastweb fornirà la Fibra anche ai clienti del suo partner, nello specifico garantirà l’accesso sia alla rete FTTH (Fiber-to-the-Home) che alla FTTC (Fiber-to-the-Cabinet) in modo da incrementare la soddisfazione di chi ha una rete fissa.

La collaborazione nasce per poter superare la concorrenza, che ha già proposto le proprie offerte commerciali. Alberto Calcagno, AD di Fastweb, ha dichiarato che l’obiettivo della partnership è fornire la migliore rete 5G d’Italia. La partnership tra le società ha una durata di 10 anni e ora non resta che attendere il lasciapassare da parte delle autorità competenti, considerando che questo accordo modifica gli equilibri di un settore in continua crescita.

Anche Jeffrey Hedberg, AD di Wind Tre si dice entusiasta dell’operazione: ha dichiarato che la condizione degli asset aziendali permetterà di velocizzare la rivoluzione aziendale in atto. Lanciando le offerte per la rete 5G e inserendo nuovi servizi e applicazioni, si avrà l’occasione di soddisfare un maggior numero di consumatori italiani e fidelizzare i propri clienti.

Le scelte di Vodafone e TIM

La rivoluzione 5G è già stata colta al balzo dai due maggiori operatori telefonici italiani. Infatti, sia TIM che Vodafone hanno annunciato già le offerte economiche dedicate ai nuovi e vecchi clienti.

Vodafone è stata la prima ad esordire nel mercato della rete veloce. Dal 16 giugno è possibile usufruire delle proposte, alcuni clienti possono addirittura provare la rete veloce in modo gratuito.

Tim invece lancerà il servizio entro la fine di giugno e prevederà due diverse offerte chiamate Tim Advance 5G e Tim Advance 5G Top. Ora non resta che attendere le prossime mosse dei due inediti partner per sottoscrivere l’abbonamento migliore per le proprie esigenze.