windows 10 Fonte foto: Friemann / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10, l'aggiornamento di agosto ha dei problemi

Alcuni utenti hanno segnalato di avere problemi con Windows 10 dopo l'installazione dell'ultimo aggiornamento. Ecco cosa sta succedendo

20 Agosto 2019 - Non c’è pace per gli utenti di Windows 10: dopo l’installazione dell’aggiornamento rilasciato da Microsoft la settimana scorsa per rimediare a ben 95 falle nella sicurezza recentemente scoperte, delle quali circa trenta sono definite “critiche” dalla stessa Microsoft, ora si segnalano numerosi bug.

Il precedente aggiornamento di metà agosto andava a correggere soprattutto le vulnerabilità presenti in Connessione Desktop Remoto, applicazione tramite la quale è possibile controllare un PC Windows a distanza ma che, a quanto pare, poteva essere “bucata” dagli hacker. L’aggiornamento era quindi molto importante e altamente consigliato per mantenere alta la sicurezza del proprio computer. E, per questo, è stato scaricato e installato da moltissimi utenti che, adesso, si ritrovano con un bel po’ di bug nel sistema operativo.

Aggiornamento Win 10 di agosto: schermata nera e altri errori

Tra gli errori portati in dote dall’aggiornamento di agosto per Windows 10, uno si vede sin dal primo riavvio dopo l’installazione dell’update: una schermata nera al posto del desktop. Di solito basta riavviare il PC con il classico CTRL+ALT+CANC per risolvere il problema, ma non è un bel biglietto da visita. Altri problemi riguardano le applicazioni scritte in Visual Basic 6 e in Visual Basic Scriptin Edition: le macro non funzionano e in alcuni casi compare un messaggio “Invalid procedure call“. Non mancano, infine, utenti che segnalano riavvii random ingiustificati dopo aver installato l’aggiornamento di agosto di Windows 10.

Windows 10: c’è già il secondo aggiornamento cumulativo di agosto

Mentre gli utenti di mezzo mondo si lamentavano per i bug appena descritti, Microsoft continuava a lavorare su ulteriori update. L’ultimo grande aggiornamento risale a ieri e contiene al suo interno sia bugfix relativi a errori precedenti, sia la correzione degli errori delle applicazioni in Visual Basic. Non essendoci ancora abbastanza notizie provenienti dagli utenti che lo hanno installato, però, non sappiamo se questo secondo update sia sufficiente a risolvere concretamente gli errori portati dal primo. Quel che è certo, invece, è che questo nuovo aggiornamento provoca ancora l’errore della schermata nera su alcuni computer. Microsoft spiega che sta lavorando alla soluzione di questo problema e che arriverà un ulteriore update per correggerlo.

Bloccare gli update di Windows 10?

Molti utenti si stanno chiedendo se non sia il caso di bloccare, almeno momentaneamente, gli aggiornamenti di Windows 10 per evitare di incorrere in tutti questi problemi. La scelta è personale, ma ricordiamo che il primo aggiornamento di agosto, dal quale tutto ciò deriva, va a correggere delle importanti falle di sicurezza. In questo caso specifico, quindi, forse è meglio scegliere il male minore.