fall-creators-update-windows Fonte foto: Windows
TECH NEWS

Windows 10, le novità di sicurezza del Fall Creators Update

Con il nuovo aggiornamento Windows 10 Fall Creators Update Microsoft ha realizzato una serie di funzioni per migliorare la sicurezza informatica degli utenti

23 Ottobre 2017 - Microsoft sta aggiornando, con la nuova versione di Windows 10 Fall Creators Update, diverse funzioni presenti nel suo sistema per la protezione dalle minacce hacker. Ecco allora le principali novità sulla sicurezza informatica presenti nell’aggiornamento del sistema operativo e nel programma Windows Defender Security Center.

Una delle novità è rappresentata da Windows AutoPilot. Si tratta di un nuovo servizio cloud che consente a un qualsiasi computer in dotazione a un’impresa di essere utilizzato senza un controllo costante grazie a una piattaforma autonoma che il team IT può personalizzare in base alle esigenze della propria azienda. In questo modo una società che utilizza diversi computer con sistema operativo Windows 10 potrà fare a meno di reimpostare manualmente tutte le macchine durante il lavoro. A partire dal gennaio 2018 diverse grandi aziende come Lenovo, HP, Panasonic, Toshiba e Fujitsu si uniranno a Microsoft per supportare Windows AutoPilot e renderlo compatibile con i loro device.

Windows Defender Application Guard

Con Windows Defender Application Guard Microsoft Edge diventa uno dei browser più sicuri per le PMI e per le grandi aziende. Questo servizio consente di isolare le operazioni attive sul browser dalle applicazioni, dai dati, dalla Rete e persino dallo stesso sistema operativo Windows. In questo modo è quasi impossibile che una minaccia riscontrata online possa andare ad intaccare le informazioni salvate sul computer.

Nuovo dashboard di analisi

Windows Defender con il nuovo aggiornamento avrà anche una nuova veste grafica. Con l’aggiornamento sarà più semplice e intuitivo eseguire una scansione del computer e rintracciare eventuali minacce attive grazie a un pannello di controllo molto facile da gestire. In più con la nuova versione il programma Windows Defender sarà disponibile su qualsiasi dispositivo compatibile con Windows 10. In questo modo sarà più facile gestire tutta la sicurezza dei vari device presenti in un’azienda.

Windows Defender Exploit Guard

La nuova funzione Windows Defender Exploit Guard protegge i dispositivi da attacchi hacker, truffe online e campagne di phishing presenti online e nascosti in diversi file apparentemente innocui, come i documenti Word, che possono essere scaricati dall’utente. Il programma include inoltre una serie di patch per risolvere alcune vulnerabilità riscontrate in passato su Windows 10.

Cartelle protette

Microsoft ha pensato a una nuova funzione per proteggere i computer dalla minaccia principale degli ultimi anni, ovvero i ransomware. Potremo, infatti, impostare delle cartelle protette sulla nuova versione Windows 10 Fall Creators Update. In questo modo se un malware provasse ad entrare in quella determinata cartella per crittografare i documenti presenti al suo interno e bloccarli verrebbe immediatamente fermato dall’antivirus interno realizzato da Microsoft.

Windows Defender Antivirus

Windows Defender Antivirus è stato potenziato grazie all’uso dell’intelligenza artificiale e del cloud. In questo modo il programma viene costantemente aggiornato per evitare di essere vulnerabile alle minacce zero-day, ovvero quei particolari attacchi hacker di ultima generazione mai scoperti prima e in continua evoluzione.

Windows Hello

Visti i problemi legati al furto di credenziali dei dipendenti, Microsoft ha pensato di realizzare dei nuovi sistemi di accesso, grazie ai dati in arrivo da sensori biometrici o da sensori di prossimità. Tutti questi sistemi d’accesso sono racchiusi all’interno della funzione Windows Hello.

Contenuti sponsorizzati