windows 10 Fonte foto: yougoigo / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10, un errore impedisce di fare ricerche: come risolvere

Da alcuni giorni gli utenti segnalano problemi nel funzionamento della ricerca interna a Windows. Ecco cosa sta succedendo e come risolvere

La ricerca di file e applicazioni nella casella del menu Start di Windows 10 ha di nuovo, per l’ennesima volta, problemi. Lo segnalano diversi utenti su Reddit, Superuser.com e persino sul forum ufficiale di Microsoft. Per fortuna, almeno questa volta, il problema sembra interessare solo pochissimi utenti.

Non è affatto chiaro da cosa derivi questo problema: alcuni ipotizzano che sia legato all’installazione del recente update KB4550945, pubblicato da Microsoft il 21 aprile 2020, ma altri affermano di soffrirne anche se non hanno scaricato e installato tale aggiornamento. Come spesso capita con gli errori della funzione ricerca su Windows 10, anche questo è abbastanza ballerino: a volte compare, a volte no, a volte scompare da solo, altre volte bisogna riavviare il computer. Microsoft è a conoscenza del problema, visto che è stato segnalato anche sul suo forum ufficiale, ma ancora non ha dato risposte ufficiali in merito.

Windows 10: cosa sta succedendo alla ricerca

L’errore segnalato dagli utenti è sempre lo stesso: quando si cerca qualcosa dal menu Start, sia un file o una app, non compare alcuna risposta ma spunta un messaggio pop-up che dice “This is taking too long to load“, ci sta mettendo un po’ troppo a caricare. Nel messaggio c’è un pulsante “Refresh“: se lo si preme il problema sparisce e compaiono i risultati, ma alla ricerca successiva il problema torna a comparire.

Come risolvere il problema di Windows 10

Il fatto che basti solitamente premere un tasto per risolvere il problema sembrerebbe indicare che il problema stesso non sia poi così difficile da risolvere: la ricerca di fatto avviene, ma solo dopo aver fatto click su “Refresh“. Potrebbe quindi trattarsi di un banale bug, risolvibile in poco tempo da Microsoft, ma comunque fastidioso per chi usa spesso la casella di ricerca. Per questo molti degli utenti che soffrono di questo bug stanno cercando di risolverlo con i soliti vecchi metodi validi su Windows 10: disinstallare ad uno ad uno gli ultimi aggiornamenti nella speranza che l’errore scompaia. Tuttavia, come già detto, l’errore non sembra legato ad un update specifico e potrebbe derivare da un conflitto tra i vari aggiornamenti. E questo complica le cose, perché moltiplica le possibili soluzioni e potrebbe spingere qualche utente a disinstallare anche aggiornamenti che non c’entrano nulla col problema.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963