windows 10 Fonte foto: Wachiwit / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 11 è in arrivo: l'ultimo indizio di Microsoft

Microsoft ha rilasciato nuovi indizi su Windows 11: come potrebbe essere la nuova generazione del sistema operativo

Windows 11 sta per arrivare. Per concentrare la curiosità su quello che sarà il nuovo fiore all’occhiello dal punto di vista dei sistemi operativi, Microsoft ha lanciato alcuni golosi indizi subito raccolti dai navigatori della rete. L’ultimo, in ordine di tempo, è un video pubblicato su YouTube che non lascerebbe spazio ad alcun dubbio.

Se fino allo scorso mese si parlava ancora di Windows 10X, la versione del software dedicato principalmente ai dispositivi dotati di doppio schermo o caratterizzati da fattori di forma differenti a confronto con quelli tradizionali, una serie di teaser distribuiti attraverso molteplici canali hanno immediatamente spostato l’attenzione su ciò che sarà il futuro dell’Os di Microsoft. Con un evento messo in calendario nelle prossime settimane, Redmond sta facendo crescere l’interesse nei suoi confronti senza rivelare più del necessario, se non il tema principale. Per farlo, però, ha compiuto una scelta di classe: i suoni di avvio delle precedenti edizioni.

Windows 11, qual è l’indizio?

A far drizzare le antenne di esperti e fan, è stata proprio la clip di YouTube: una collezione di melodie di startup dell’OS, rallentate in modo tale da raggiungere la durata di 11 minuti. Esattamente 11, elemento che dovrebbe identificare l’imminente iterazione del sistema operativo. Nella didascalia, dei riferimenti che rimandano all’incontro: “Hai problemi a rilassarti perché sei troppo eccitato per l’evento Microsoft del 24 giugno? Fai un lento viaggio nella memoria con i suoni di avvio di Windows 95, XP e 7 rallentati a una velocità meditativa ridotta del 4.000 percento“.

Che il 24 giugno sia una data cruciale è evidente: molti pensano che sarà il giorno del debutto dell’attesa edizione di Windows. Non manca neanche l’invito spedito da Microsoft a giornalisti ed altre figure di rilievo chiamate a partecipare: una finestra su campo bianco, la cui ombra proietta il numero 11. O lo stesso orario di inizio: le 11 am ET, ovvero le 17 italiane.

Windows 11, cosa possiamo aspettarci?

Di certo, dalla prossima versione del sistema operativo ci si aspetta molto, in particolare dopo essere stato annunciato come la "nuova generazione di Windows". C’è già chi scommette che sarà l’interfaccia a racchiudere la gran parte delle novità, portando così una ventata di freschezza all’aspetto visivo dell’Os di Microsoft.

La presentazione, a cui parteciperanno il CEO dell’azienda Satya Nadella e il capo della divisione Surface Panos Panay, potrebbe dunque riservare grandi sorprese. Tra queste, si pensa ci sarà soprattutto il nuovo Microsoft Store, maggiormente integrato rispetto al passato e più favorevole con gli sviluppatori, i quali potrebbero trarne maggiori guadagni anche grazie a una riduzione delle commissioni applicate sulle vendite dei programmi.

A dare lo spunto, le parole di Nadella nel corso della Build 2021, dove ha accennato direttamente alle opportunità di guadagno per i creatori e developer. Tanti quesiti che difficilmente troveranno una risposta prima del 24, quando finalmente verrà sollevato il velo di mistero sull’annuncio di Microsoft su quello che sarà il suo prodotto di punta dei prossimi anni.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail

Usa una mail unica!Con Libero Mail gestisci tutti i tuoi account da
una sola casella. E tante altre funzionalità per te!

SCOPRI DI PIÙ

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963