wwdc17-og Fonte foto: Apple
APPLE

WWDC 2017, cosa aspettarsi dalla conferenza Apple del 5 giugno

Apple presenterà diversi aggiornamenti a livello software alla conferenza per sviluppatori, ma potrebbero esserci delle sorprese, come l'iPad Pro 2

31 Maggio 2017 - Alla Worldwide Developers Conference (conferenza annuale che l’azienda di Cupertino organizza per gli sviluppatori) che si terrà da lunedì 5 giugno fino a venerdì 9, Apple è pronta a presentare diverse novità interessanti. Solitamente la WWDC è l’occasione per Cupertino per mostrare aggiornamenti a livello di sistema operativo, ma quest’anno possiamo aspettarci di più.

Stando alle prime indiscrezioni Apple dovrebbe mostrare al mondo gli ultimi aggiornamenti di iOS. Ma ci saranno importanti novità anche per gli Apple Watch, Apple TV e MacOS. A livello hardware molti parlano della possibilità di vedere sul palco statunitense un nuovo iPad Pro, mentre fonti vicine a Cupertino sottolineano la vicinanza di un aggiornamento della gamma MacBook. Molto probabile che a questi ultimi verrano aggiunte delle funzionalità speciali di Siri, il famoso assistente personale di casa Apple. Ma vediamo nel dettaglio cosa aspettarci da Cupertino al WWDC 2017.

Orario e streaming WWDC 2017

L’evento si terrà presso il McEnery Convention Center di San Josè, in California. Per chi volesse seguire via Internet la diretta della presentazione (sul sito dell’evento e sul sito di Apple) la sveglia va impostata alle ore 17 italiane di lunedì. Se avete Siri nel vostro smartphone o nel vostro iPad basterà dire all’IA “segna l’inizio del WWDC 2017” è l’assistente vi avviserà al momento giusto.

iOS 11

Come detto, la WWDC è un evento pensato più per le novità legate ai sistemi operativi di Apple. Perciò una delle principali novità che vedremo sarà la presentazione del nuovo sistema operativo iOS 11. Questo aggiornamento riguarderà soprattutto Siri. Per molti potrebbe cambiare, anche se di poco e solo per renderla più naturale, anche la voce dell’assistente personale di Apple. IA alla quale verrà applicato l’apprendimento automatico, per essere più precisa e performante. Molti attendono anche la modalità notturna. Utile per affaticare meno gli occhi prima di andare a dormire o negli ambienti poco illuminati.

MacOS 10.13 e WatchOS 4

Si sa pochissimo per ora dell’aggiornamento di MacOS previsto da Apple. Le voci più insistenti riguardano il nome, potrebbe essere Malibu, Mojave o un altro posto che inizia con la M. Atteso invece l’aggiornamento per il sistema operativo di WatchOS 4. Secondo fonti vicine all’azienda, l’aggiornamento dovrebbe integrare piani di controllo e di allenamento anche con altri sport, come sci e snowboard. Attenzione poi alla novità del monitoraggio del glucosio nel sangue. Di cui abbiamo già parlato, e che aiuterebbe, e non poco, gli utenti diabetici.

iPad Pro

Il nuovo tablet è la spina dorsale dell’evento Apple in California. Sicuramente la novità più attesa dagli appassionati. Si dovrebbe trattare dell’iPad Pro 2. Un tablet con schermo da 10,5 pollici. Stando a diverse fonti Cupertino ha già prodotto, a partire dal marzo scorso, circa 500 mila unità del nuovo iPad, che presenterà e poi metterà in commercio a breve.

Altoparlante Siri

Non solo novità a livello di smartphone e tablet per Siri. L’intelligenza artificiale di Cupertino sta per subire una vera e propria rivoluzione. L’azienda dovrebbe lanciare a breve, non è sicuro che il palco prescelto sia proprio quello del WWDC, un altoparlante stand alone con Siri. Una sorta di Echo di Amazon con Alexa. E l’obiettivo non dichiarato di Cupertino è proprio quello di sbaragliare la concorrenza di Amazon e Google nel campo della smart home.

MacBook

Chiudiamo con un dispositivo che ultimamente non ha ricevuto troppi aggiornamenti da parte di Apple, ovvero i MacBook. Nel 2013 Apple sfrutto il WWDC per presentare il MacBook da 12 pollici ma è dall’aprile 2016 che questa gamma non subisce un aggiornamento. Gli esperti qui si dividono. Per alcuni Cupertino continuerà a non aggiornare la linea mentre altri, a sorpresa, si aspettano un nuovo MacBook Air da 12 pollici con i famosi processori Intel Core Kaby Lake.

Contenuti sponsorizzati