xiaomi-black-shark-2 Fonte foto: Xiaomi
ANDROID

Xiaomi Black Shark 2 ufficiale: com'è lo smartphone cinese più potente

Black Shark 2 è lo smartphone gaming di Xiaomi: monta un processore Snapdragon 855 con 12GB di RAM e 256GB di memoria interna. Disponibile in Cina

19 Marzo 2019 - Potente, veloce e con un design unico. Queste le caratteristiche dello Xiaomi Black Shark 2, nuova versione dello smartphone da gaming dell’azienda cinese. Dopo il buon successo ottenuto dal primo modello, Black Shark (si tratta di un vero e proprio brand, con una propria unità che fa capo a Xiaomi) ha deciso di replicare l’esperimento e ha lanciato un nuovo modello più performante e con un design più raffinato.

Il Black Shark 2, come tutti gli smartphone dedicati al gaming, presenta una scheda tecnica da top di gamma e funzionalità ad hoc che si attivano una volta avviato un videogioco. Grazie alla modalità di gioco Ludicrous è possibile spingere al massimo le prestazioni della CPU per non avere problemi di lag con le applicazioni più pesanti. Inoltre, il nuovo sistema di raffreddamento a liquido permette di abbassare la temperatura di 14 gradi e di non avere problemi di surriscaldamento del dispositivo. Lo Xiaomi Black Shark 2 è già disponibile all’acquisto in Cina a un prezzo di poco superiore ai 400 euro. Potrebbe arrivare prossimamente anche in Italia, ma non c’è ancora una data.

Scheda tecnica Black Shark 2

Il Black Shark 2 monta le migliori componenti hardware presenti sul mercato, soprattutto per quanto riguarda processore e RAM. A bordo troviamo il chipset Snapdragon 855 con 6/8/12GB di RAM e con 128/256GB di memoria interna non espandibile. In totale sono quattro le versioni disponibili dello smartphone: la prima ha 6GB di RAM e 128GB di spazio di archiviazione, la seconda 8/128, mentre la terza e la quarta hanno ben 256GB di memoria interna supportata rispettivamente da 8GB di RAM e 12GB di RAM.

Lo schermo è da 6,39 pollici con una risoluzione 2340 x 1080 pixel. Il design è lineare, senza la presenza del notch o di fori sullo schermo: la cornice superiore e inferiore sono simmetriche e coprono tutto lo spazio orizzontale. Il comparto fotografico non è certo la caratteristica principale del dispositivo: nella parte posteriore troviamo un doppio sensore da 12 Megapixel, mentre nella parte frontale una fotocamera da 20 Megapixel.

La batteria è da 4000mAh e supporta al ricarica rapida fino a 27W. Non è presente la tecnologia NFC, utile per effettuare pagamenti con lo smartphone. C’è il supporto alla banda 20, fondamentale per il mercato italiano per la connessione LTE.

Le modalità speciali del Black Shark 2

Come tutti gli smartphone da gaming, anche il Black Shark 2 ha delle funzionalità speciali che si attivano quando si lancia un videogame. Xiaomi ha sviluppato la modalità di gioco Ludicrous che aumenta le prestazioni della CPU per garantire la massima fluidità mentre si sta giocando.Quando si attiva Ludicrous entra in gioco anche il sistema di raffreddamento a liquido che non fa aumentare la temperatura delle componenti interne più delicate. L’azienda cinese ha sviluppato anche un sistema chiamato Magic Press che permette di impostare delle aree di pressione differenti sullo schermo a seconda dell’applicazione che si sta utilizzando.

Prezzo e arrivo in Italia Black Shark 2

Il prezzo di lancio del Black Shark 2 è molto interessante. Per la versione da 6GB e 64GB di memoria interna si parte da circa 420 euro, mentre per il modello premium 12GB di RAM e 256GB di memoria interna il prezzo è di poco inferiore ai 550 euro. Per il momento il dispositivo è disponibile solamente in Cina, ma dovrebbe arrivare anche in Italia nei prossimi mesi. Con dei prezzi probabilmente un po’ più alti.

Contenuti sponsorizzati