miui 12 smartphone xiaomi Fonte foto: Framesira / Shutterstock.com
ANDROID

Xiaomi da 1500 dollari, il CEO Lei Jun ai follower: "Lo comprereste?"

Lei Jun, CEO di Xiaomi, lancia un sondaggio tra i suoi follower sul Weibo. La domanda: "Comprereste un nostro smartphone che costa 1500 euro?"

Uno smartphone firmato Xiaomi da 1500 dollari: in quanti sarebbero disposti ad acquistarlo? Se la casa di produzione cinese ha saputo diventare negli anni uno dei nomi di punta della fascia di mercato dai prezzi più competitivi, ora i tempi potrebbero essere maturi per un cambio di rotta per puntare verso l’alto.

Il passaggio dalla categoria dei telefoni low-budget a quella dei modelli più costosi del settore è un processo che sembra stia già caratterizzando la storia recente di Xiaomi. Solo nell’ultimo anno, l’azienda ha scelto di lanciare sul mercato un modello top di gamma, tanto top nelle caratteristiche quanto nel prezzo. Sfiorando la vetta dei 1000 euro nella sua configurazione più ricca, Xiaomi Mi 10 Ultra si è piazzato di diritto tra i modelli di fascia alta, andando a competere con le alternative dei marchi più blasonati del settore. Il caso non è di certo passato inosservato agli occhi degli appassionati dei prodotti dell’azienda; tutto però fa pensare che non si sia trattato di un caso isolato ma di un trend in divenire: ecco perché.

Xiaomi da 1500, l’indizio lanciato da Lei Jun

A sondare il territorio sulla possibile disponibilità da parte del pubblico appassionato del marchio sull’acquisto di un telefonino ben oltre la gamma di prezzi soliti del brand è stato Lei Jun, CEO di Xiaomi. Attraverso un post condiviso sul social Weibo ha lanciato una domanda ben precisa ai follower del brand. Nel quesito, Jun ha esplicitamente chiesto agli utenti: "Se Xiaomi lanciasse uno smartphone di fascia alta del valore di 10.000 yuan (circa 1500 dollari), lo acquistereste?".

"Se volessimo realizzare uno smartphone di fascia alta con un prezzo superiore ai 10.000 yuan come dovrebbe essere?", ha aggiunto poi il CEO, lasciando intendere che l’intenzione di Xiaomi sarebbe proprio quella di affacciarsi sull’ultima fetta di mercato ancora non del tutto esplorata dall’azienda, ovviamente con caratteristiche tecniche in grado di supportare la scelta di un aumento di prezzo di tale livello. Il pensiero si è subito rivolto al modello che potrebbe rendersi protagonista del debutto, ovvero proprio il primo smartphone pieghevole di Xiaomi, in lavorazione già da qualche tempo.

Xiaomi da 1500, lancio di fascia alta in agenda?

Lei Jun non ha aggiunto altro al suo post, oltre a rimandare l’appuntamento alla vigilia del nuovo anno cinese, data che coincide con il prossimo 7 Febbraio, con un evento in cui Xiaomi potrebbe finalmente svelare qualche informazione in più e, perché no, calare anche sul tavolo qualche nuovo asso ancora nella manica. Non stupirebbe affatto se, proprio durante l’intervento, il CEO lasciasse trapelare qualche indizio sui progetti per i nuovi top di gamma, dando così un forte segnale sui piani per il futuro dell’azienda.

Xiaomi: smartphone lowcost sono il passato?

Che l’azienda cinese abbia iniziato una transizione per imporsi nel mercato degli smartphone pare chiaro. La sua evoluzione dagli smartphone lowcost ai modelli top di gamma sembra essere ormai inarrestabile, ma come in ogni passo avanti a volte vale la pena guardare indietro ai propri inizi. I suoi modelli lowcost ora sono caratterizzati anche dai brand Poco e Redmi, che fanno sempre parte dell’azienda cinese. Se non siete tra coloro disposti a spendere 1500 dollari per uno Xiaomi, ma volete provare il brand, ecco alcuni dei suoi smartphone lowcost del marchio Xiaomi Poco e Xiaomi Redmi da provare:

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963