xiaomi mi 11 Fonte foto: Xiaomi
ANDROID

Xiaomi Magic cambia il modo di ascoltare la musica

Xiaomi ha presentato una novità che era passata in sordina. È Xiaomi Magic e potenzialmente è rivoluzionaria: ecco come funziona

Mentre il 10 agosto scorso durante la presentazione di Xiaomi facevano rumore le novità hardware principali, il pazzesco Xiaomi Mix 4, l’altoparlante Xiaomi Sound e i tablet Xiaomi Pad 5, è passata quasi in silenzio almeno un’altra novità, non hardware ma software, quindi potenzialmente alla portata di tutti coloro che utilizzano uno Xiaomi.

Si tratta di Xiaomi Magic, una funzione “magica" che sostanzialmente integra a livello di sistema lo streaming musicale. Un po’ come avviene da tempo con la condivisione delle varie app musicali, ad esempio Spotify, che permettono di ascoltare i brani o i podcast in riproduzione attraverso gli altoparlanti smart collegati alla stessa rete Wi-Fi. Ecco, il principio di Xiaomi Magic è identico perché sfrutta la connessione Wi-Fi, ad essere differenti sono le circostanze in cui torna utile il sistema ideato da Xiaomi, che non si occupa solamente di mettere in contatto sorgente sonora e altoparlante ma anche i dispositivi di riproduzione stessi.

Xiaomi Magic, a cosa serve

Xiaomi Magic infatti può far dialogare in modo indistinto qualsiasi tipo di gadget: sorgenti come smartphone o tablet, e dispositivi di riproduzione, quindi altoparlanti o cuffie, che una volta connessi alla stessa rete Wi-Fi possono condividere tra loro il file audio da riprodurre.

In questo modo, con Xiaomi Magic, ci si può “costruire" un sistema di ascolto composto da due altoparlanti, ottenendo l’effetto stereo, ma anche da più sistemi di riproduzione fino ad un massimo di otto per avere, ad esempio, la stessa traccia in più ambienti distinti, come diverse stanze coperte dalla stessa rete Wi-Fi.

Xiaomi Magic, come funziona

Xiaomi Magic non si basa sulla tecnologia Bluetooth, che oltre allo svantaggio della portata ridotta avrebbe quello del disturbo alla riproduzione con una notifica o dell’interruzione della stessa all’arrivo di una chiamata, e nemmeno sulla recente tecnologia Ultra Wide Band, presente su tutti i prodotti presentati durante lo stesso evento di Xiaomi Magic.

Come detto si basa sul Wi-Fi, che consente una maggiore portata e la libertà di far comunicare tra loro un numero di dispositivi elevato. Essendo Xiaomi Magic integrato a livello di sistema, sui prodotti che supportano il nuovo standard di Xiaomi viene visualizzato un nuovo tasto a schermo che consente di scegliere da quale dispositivo avviare la riproduzione tra quelli riconosciuti da Xiaomi Magic.

In quel momento sarà sufficiente un tocco sul dispositivo in elenco – un altoparlante o un paio di cuffie – per trasferire la riproduzione da uno all’altro come per magia. Xiaomi ha mostrato come il tasto dedicato a Magic appaia sia nel Centro di Controllo dell’interfaccia MIUI sia nella notifica che appare sulla schermata di blocco con una traccia in riproduzione.

Xiaomi Magic, quando arriva

Xiaomi Magic per il momento è una novità destinata al mercato cinese, ma prima o poi potrebbe arrivare anche in Europa. Comunque al momento sarebbe poco sfruttabile perché disponibile sui soli Xiaomi Mix 4, Xiaomi Sound e Xiaomi Pad 5.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963