xiaomi mi band 5 Fonte foto: Kira Budaieva / Shutterstock.com
WEARABLE

Xiaomi Mi Band 5: caratteristiche e diffrenze tra le due versioni

Xiaomi potrebbe lanciare due diversi modelli di Mi Band 5: una Lite e una Pro. La differenza principale sarà la presenza del NFC per i pagamenti contactless

In Cina è stata presentata ufficialmente da una settimana, mentre in Europa arriverà a luglio, ma le sorprese della Xiaomi Mi Band 5 non sembrano finire qui. Vi abbiamo già raccontato del fatto che in Europa arriverà con un nome differente (Xiaomi Mi Smart Band 5), ma ora arriva una novità: i modelli saranno due, uno Lite e l’altro Pro.

Quali saranno le differenze tra le due versioni? Ancora non si conosco i dettagli precisi, ma trapela che le differenze principali riguardano la presenza del NFC e di alcune funzionalità per il monitoraggio dell’attività fisica. Non è nemmeno certo che entrambe le versioni arriveranno in ogni Nazione d’Europa: in alcune potrebbe arrivare solo il modello Lite, in altro solo il Pro. Un cambiamento importante per Xiaomi rispetto alla scelta strategica fatta in Cina, dove è stato presentato un solo modello con il supporto sia al NFC sia da Alexa. Per quanto riguarda le dimensioni, i due modelli monteranno lo stesso schermo OLED da 1,2 pollici.

Xiaomi Mi Smart Band 5 Lite e Xiaomi Mi Smart Band 5 Pro: le differenze

Le caratteristiche principali dei due activity tracker sono identiche e già si conoscono dopo la presentazione del dispositivo avvenuta a inizio giugno in Cina. Lo schermo OLED a colori avrà una diagonale da 1,2 pollici e mostrerà tutte le informazioni più importanti sul proprio stato di salute (come ad esempio il battito cardiaco) e sull’attività quotidiana (calorie consumate, contapassi e distanza percorsa). Inoltre, sarà possibile scegliere tra più di 100 nuove watchface animate.

Le differenze tra la Mi Band 5 Lite e la Mi Band 5 Pro saranno principalmente sulle funzioni accessorie. Il grande dibattito riguarda la presenza del NFC, la tecnologia che permette di effettuare i pagamenti contactless. Sulla versione lanciata in Cina è presente, mentre ci sono ancora molto dubbi che possa esserci anche sulla Mi Smart Band 5 europea. Il motivo è semplice: per integrare i pagamenti contactless è necessario un accordo tra Xiaomi e i vari circuiti di carte di credito, accordi che al momento ancora non ci sono. Solamente in Russia è stata confermata una partnership tra l’azienda cinese e Mastercard, ma non è stata estesa anche al resto d’Europa.

Probabilmente Xiaomi sta preparando una grande sorpresa per la presentazione europea che dovrebbe avvenire il prossimo mese: l’arrivo del NFC. E il lancio di due modelli serve per dare la possibilità a tutti di acquistare l’activity tracker, anche a coloro che non vogliono utilizzare questa tecnologia.

Quanto costerà la Xiaomi Mi Smart Band 5

Il lancio di due modelli differenti è pensato anche per dare la possibilità a tutti di acquistare la nuova Mi Smart Band 5. La versione Lite, infatti, dovrebbe costare intorno ai 30 euro, per la versione Pro con NFC il prezzo potrebbe superare i 40 euro. Un costo tutto sommato accettabile per una delle migliori smart band per rapporto qualità-prezzo sul mercato.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963