youtube film Fonte foto: AngieYeoh / Shutterstock.com
TECH NEWS

YouTube, presto possibile vedere film gratis con la pubblicità

Google vorrebbe utilizzare il database di YouTube per far vedere film gratis con le pubblicità. L'obiettivo è rilanciare Google Play Movies

YouTube potrebbe presto diventare come la televisione, trasmettendo tramite l’app Google Play Movies film e serie Tv anche senza abbonamento, ma con le pubblicità dentro. E’ una delle ipotesi allo studio di Google, che al momento non può ritenersi soddisfatta dello scarso successo del suo attuale servizio rispetto ai concorrenti.

La novità non è ancora ufficiale, forse non lo diventerà mai, ma è stata scovata nel codice della versione 4.18.37 dell’app dagli esperti di XDA Developers. Tracce simili sono state trovate e pubblicate da 9to5Google, che racconta anche come nel codice si legga che saranno disponibili “Centinaia di film con poche pubblicità“. L’ipotesi di 9to5Google è che Google inserirà una sezione all’interno di Play Movies nella quale gli utenti non abbonati potranno trovare i film gratis con la pubblicità. Sempre secondo 9to5Google, poi, l’introduzione di questa funzionalità potrebbe essere accelerata dall’attuale emergenza Covid-19, che costringe milioni di persone nel mondo a restare a casa.

Come funziona oggi Google Play Movies

L’app Google Play Movies, che in diversi Paesi si chiama Google Play Movies & TV, è un servizio di contenuti in streaming: film e serie-Tv possono essere acquistati o noleggiati dall’utente e non contengono pubblicità. Il costo del noleggio parte da 99 centesimi di euro Iva inclusa, ma il prezzo medio delle nuove uscite è di 3,99 euro per il noleggio e 9,99 euro per l’acquisto. C’è una differenza di prezzo in base alla qualità: l’HD costa 1 euro in più.

Come potrebbe funzionare Google Play Movies gratis

Questo modello di funzionamento e monetizzazione non sta andando benissimo, fino ad ora: Google Play Movies non ha un pubblico paragonabile a quello dei vari Netflix, Amazon Prime Video, Disney + e altri servizi simili. Ciò è anche dovuto al fatto che Google non ha mai messo molto ordine nella sua offerta di contenuti a pagamento, oggi divisa tra YouTube Premium, YouTube Music, Google Play Movies. L’unico servizio che non teme crisi è YouTube, che è l’unico gratis ma con gli annunci pubblicitari in mezzo ai video. L’idea che trapela dal codice della nuova app, quindi, è quella di riportare l’esperienza utente di YouTube anche su Play Movies: vuoi vedere qualcosa, ma non lo vuoi pagare? Puoi farlo, ma con un po’ di pubblicità dentro. Se funziona con YouTube, perché non dovrebbe funzionare con Google Play Movies?

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963