fakenews Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

BastaBufale, la Boldrini lancia una campagna contro le fake news

Contro le bufale della Rete scende in campo Laura Boldrini. Il presidente della Camera lancia un appello affinché ci sia la collaborazione di scuole e giornali

7 Febbraio 2017 - Una lotta dura per estirpare un problema che mette in pericolo la nostra democrazia e le capacità degli utenti nel riconoscere la vera informazione dalle bufala creata ad arte dai “spacciatori” di notizie false. Con un appello lanciato sulla Rete, la presidente della Camera Laura Boldrini mette in guardia dalle “fabbriche di bufale interessate a incrementare il numero dei lettori anziché a curare l’attendibilità delle fonti”.

Una presa di posizione molto dura quella della presidente della Camera, che invita i social network, le scuole e i giornali a collaborare per mettere fine a un circolo vizioso che sta mettendo in serio pericolo la democrazia della Rete. La stessa Laura Boldrini è stata più volte protagonista, suo malgrado, di fake news create ad arte dalle” fabbriche di bufale”. La presidente della Camera ha lanciato un’iniziativa per raccogliere delle firme per “il diritto a una corretta informazione”.

Un pool di esperti

La Boldrini ha coinvolto un gruppo di esperti in materia (Paolo Attivissimo, Michelangelo Coltelli, David Puente e Walter Quattrociocchi) per cercare di trovare una soluzione alle fabbriche di bufale che ogni giorno infettano la Rete con le loro notizie. Per questo motivo, nell’appello si chiede un contributo fattivo a quelle organizzazioni che ogni giorno sono a stretto contatto con i giovani, i più esposti alle fake news. Dalla scuola, passando per le aziende, i giornali e i social network, tutti devono fare la loro parte e mettere in atto strategie per “creare gli anticorpi necessari a contrastare la disinformazione”. L’appello presente sul sito bastabufale.it è stato già firmato da personalità de mondo dello spettacolo, della cultura e dello sport.

Ti raccomandiamo