smartphone-aereo Fonte foto: Shutterstock
APP

Come trovare hotspot Wi-Fi in aeroporto grazie a un’app

Wi-Fox consente di scoprire le credenziali di accesso agli hotspot Wi-Fi dei maggiori aeroporti al mondo. Costa 2 dollari e permette di scaricare la mappa sul dispositivo

Siamo in aeroporto e stiamo per partire. La prima cosa che facciamo, soprattutto se siamo all’estero, è di cercare una connessione Wi-Fi, preferibilmente che abbia anche un accesso gratuito. Compito arduo. Niente paura, in nostro soccorso arriva l’app Wi-Fox.

L’applicazione, disponibile per Android e iOS, è stata creata da Ani Polat, un giovane ingegnere che ha passato gli ultimi 6 anni della sua vita a viaggiare. Ed proprio grazie a questi continui spostamenti da un aeroporto ad un altro che ha avuto l’intuizione di realizzare una mappa degli hotspot Wi-Fi presenti negli scali di tutto il mondo. Nasce così Wi-Fox, app crowdsourced che fornisce agli utenti il nome e le password delle connessioni presenti sulla mappa. I dati, inoltre, sono continuamente aggiornati dagli utenti così da esser certi di avere a disposizione dati affidabili.

Un’app a pagamento ma molto conveniente

Il servizio offerto dall’app di Ani Polat ha, se vogliamo, un piccolo inconveniente. Per poterla utilizzare dobbiamo infatti spendere 2 dollari. Un prezzo davvero irrisorio, se si considerano i costi che si devono sostenere, nella gran parte dei casi, per potersi collegare al Wi-Fi dell’aeroporto.

Schermata Wi-FoxFonte foto: web
Wi-Fox, app per scoprire le credenziali di accesso agli hotspot negli aeroporti

Con i dati puntualmente inseriti dagli utenti, basterà aprire l’applicazione, visualizzare le connessioni disponibili e scegliere in base alla nostra posizione quale rete utilizzare. Inoltre, Wi-Fox permette di scaricare la mappa sul dispositivo, così da utilizzarla anche offline ed essere pronti a navigare non appena si mette il piede fuori dall’aereo.

Ti raccomandiamo