microsd Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

Le migliori microSD per le app Android avranno il simbolo A1

Le schede più performanti per le applicazioni del sistema operativo di Google ora saranno facilmente riconoscibili anche per gli utenti con meno conoscenze specifiche

Un acquisto che molti utenti associano allo smartphone è una scheda microSD. Per potenziare la memoria del nostro dispositivo è un investimento necessario. E perciò anche delicato. Da oggi è più facile individuare le migliori grazie al nuovo simbolo che indica quelle adatte per la velocità delle app in esecuzione.

Il simbolo A1 sulle microSD per le app. Chi ha comprato almeno una volta nella vita una scheda microSD si è accorto che queste presentano diversi simboli. Tra i più evidenti troviamo lo spazio totale d’archiviazione che questa può permetterci e le loro capacità (HC o XC). Generalmente le SDHC hanno una capacità da 4GB a 32GB. Mentre le SDXC hanno una capacità minima di 32GB fino ad un massimo di 2TB. Mancava però un simbolo per la velocità. E allora ecco che da oggi gli utenti potranno trovare la definizione A1 sulla scheda SD in vendita. In modo da sapere che con quella scheda le proprie applicazioni funzioneranno in maniera ottimale.

Aumentare le prestazioni delle app

Questa è un’ottima notizia per tutti quelli utenti che hanno un dispositivo Android Marshmallow o superiore. Se avete una vecchia scheda micro SD potete anche fare un test specifico per vedere se questa rientra nella classe delle schede A1. Alcune, specie quelle più datate, però difficilmente supereranno le prove che consistono nell’esecuzione perfetta delle applicazioni, delle immagini e dei video. Senza rallentamenti. Il simbolo A1 sarà ben evidente sulla scheda e sull’imballaggio, in modo che per i consumatori sia abbastanza facile riconoscere la nuova categoria di microSD. Le esigenze di mercato porteranno nel tempo anche alla nascita di altri livelli. Per rientrare nella categoria le schede SD devono avere questi requisiti: una lettura Input/output per second (IOPS) di 1500, una scrittura IOPS di 500 e delle prestazioni sequenziali superiori ai 10MB al secondo.

Ti raccomandiamo