ps-vita Fonte foto: PlayStation
TECH NEWS

Sony al lavoro su una console portatile simile alla Nintendo Switch

L’azienda nipponica starebbe lavorando a una nuova versione della PS Vita. L’obiettivo è sfidare la Nintendo Switch sullo stesso terreno

20 Febbraio 2017 - Dopo il lancio della PlayStation 4 Pro, Sony starebbe pensando di aggiornare anche la sua console portatile. La PS Vita, lanciata oramai nel 2011, non ha riscosso lo stesso successo della PSP (PlayStation Portatble) e l’azienda giapponese sembra intenzionata a riprendere in mano il progetto.

Il lancio della Nintendo Switch, una console ibrida che può essere utilizzata sia mentre si è in viaggio sia a casa collegandola al televisore, ha convinto Sony a rilanciare il progetto di una console portatile. La vera difficoltà è riuscire a convincere gli utenti che una console sia migliore rispetto allo smartphone: uno dei motivi del crollo delle vendite della PS Vita e del Nintendo 3DS è legato proprio ai videogame sviluppati per i telefoni intelligenti, che pian piano hanno eroso la quota di mercato delle console portatili. L’azienda giapponese, però, è convinta di portare a termine il proprio progetto e negli ultimi giorni ha ricevuto l’approvazione di un brevetto che mostra come potrebbe essere fatto il nuovo dispositivo.

La nuova console portatile di Sony

Dalle ultime indiscrezioni si riesce a intuire le mosse future di Sony. L’azienda giapponese vuole rispondere al lancio della Nintendo Switch proponendo una nuova console portatile che vada a sostituire la PS Vita, device che in cinque anni non è riuscito a rispettare le attese, soprattutto per quanto riguarda il numero di dispositivi venduti. Dalle immagini presenti nel brevetto si può intuire come sarà fatta la nuova console portatile: la forma ergonomica del dispositivo è pensata appositamente per utilizzarlo fuori casa o mentre si è in viaggio. Al momento si tratta solamente di un brevetto e non è detto che Sony decida di seguirlo.

Ti raccomandiamo