e-commerce Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

I 5 segreti per avere un e-commerce di successo

Molte aziende italiane dispongono di un sito di e-commerce dove vendere i propri prodotti e servizi. Ma per avere successo è necessario non commettere errori

21 Aprile 2017 - Oggi, più che mai le esigenze dell’azienda, dei consumatori, del mercato e della concorrenza cambiano  a un ritmo estremamente veloce. Il mondo del commercio è mutato e l’azienda deve cambiare regole, strategie e strumenti digitali per rimanere competitiva.

Non basta un sito di e-commerce, magari realizzato anni fa, per garantire alle aziende di restare competitive nel tempo. Una soluzione che poteva essere perfetta all’inizio, col tempo, potrebbe non essere sufficientemente flessibile e funzionale per supportare la crescita delle vendite online e le esigenze, sempre più pressanti dei consumatori. È quindi necessario rivalutare periodicamente la piattaforma in uso per rimanere al passo con i tempi. SAP Hybris ha individuato cinque fattori per avere un e-commerce di successo sotto tutti i punti di vista: commerciale, tecnico e finanziario e su tutti i canali di vendita.

Flessibilità

Un sito di e-commerce deve crescere insieme all’azienda soprattutto da un punto di vista finanziario. Che tradotto in pratica significa che il TCO – total cost of ownership – deve rimanere stabile anche quando il business è in una fase di grande espansione. Se l’azienda rimane statica, corre il rischio di far aumentare il margine di profitto del fornitore a scapito del proprio.

Integrazione

Un sito di e-commerce omnicanale deve riuscire a trovare un valido sistema per collegare e far comunicare tra loro, i sistemi di magazzino e la gestione degli ordini a livello generale in tutta l’azienda, sia sui tradizionali canali fisici sia su quelli digitali. Bisogna, pertanto, scegliere un partner tecnologico all’altezza della situazione che sia in grado di integrare il sito di e-commerce e i processi di core business, senza far lievitare i costi rivolgendosi a terze parti per completare il progetto.

Personalizzazione

La piattaforma di e-commerce scelta deve essere flessibile, modulare e soprattutto essere in grado di crescere insieme all’azienda. Deve riuscire, in qualsiasi momento, a supportare nuove e importanti modifiche. Prima di scegliere il partner tecnologico, l’azienda dovrebbe porsi alcune domande e ricevere delle risposte concrete. Come, per esempio, se l’attività online aumenta, il sito è in grado di supportare un business più complesso del classico retail? O ancora, il sito è progettato per differenziarsi dalla concorrenza? Oppure se il modello di business dovesse cambiare, passando, per esempio, dalla vendita di prodotti alla vendita di abbonamenti o servizi? Questa è il tipo di personalizzazione che permette di affrontare le sfide che il digitale richiede per avere successo online e offline.

Gestione degli ordini

Un sito di e-commerce porta con sé nuove figure professionali come, per esempio, il Product Content Management. Non basta più una vetrina per far colpo su consumatori ormai “svezzati” al digitale. Un’azienda deve essere in grado di gestire, in maniera più efficace possibile, anche le informazioni sui prodotti, dalla descrizione al prezzo, dalle specifiche tecniche alle immagini e i video fino ai commenti e alle recensioni. Nulla può più essere lasciato al caso. Un cliente che effettua un acquisto si aspetta un servizio soddisfacente ed è per questo che il sito di ecommerce deve, necessariamente, affidarsi a un sistema avanzato di gestione degli ordini.

Gestione del cliente

La piattaforma di ecommerce scelta deve, infine, essere all’avanguardia anche dal punto di vista delle soluzioni di customer service, analytics in tempo reale, marketing/re-marketing e merchandising. I clienti non vanno dati per “scontati”, bisogna analizzarli, soddisfare i loro bisogni e perché no, anche “coccolarli”, farli sentire importanti. Non sono più gli stessi consumatori di ieri, ma persone esigenti, informate ed estremamente attente a tutto ciò che si muove sul mercato.

Ti raccomandiamo