digitalizzazione-pmi Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

La digitalizzazione delle PMI italiane passa da e-commerce e Big Data

Un questionario svolto su 550 aziende ha mostrato i principali obiettivi nei prossimi 3 anni nel campo della digitalizzazione e dell’assunzione di nuove figure

Su cosa punteranno le PMI italiane nei prossimi tre anni in ambito digitale? A trovare una risposta al quesito è un questionario svolto su quasi 550 aziende e realizzato da TAG Innovation School, Cisco Italia e Intesa Sanpaolo, con il supporto dei ricercatori del Master in Digital Transformation per il Made in Italy.

Dalla ricerca emerge che utilizzare i big data (39%), farsi contaminare dalle startup (39%) e potenziare la vendita online (37%), sono le attività in ambito digitale su cui hanno intenzione di puntare di più le PMI nostrane nei prossimi 3 anni. Il sondaggio ha chiesto alle PMI anche quali figure professionali siano più ricercate nei prossimi 3 anni di attività: esperti di strategie di marketing digitale (Digital Marketing Specialist, 60%), specialisti nell’analisi di dati (Data Analyst, 50%), consulenti per l’attuazione della “digital transformation” (Digital Officer, 32%) e sviluppatori di soluzioni mobile (Mobile Developer, 31%).

Vantaggi della digitalizzazione

Secondo il campione intervistato, la stragrande maggioranza delle PMI italiane vede l’innovazione digitale come una risorsa per ridurre i costi aziendali (78%) e crede che l’automazione e i servizi in cloud porteranno grandi aumenti in termini di produttività (74%). Tra i maggiori vantaggi indicati dalle imprese intervistate in relazione alla Digital Transformation troviamo il miglioramento della relazione con i clienti (80%) e dell’organizzazione interna (74%). “Alle aziende italiane – dichiara Alessandro Rimassa, Direttore di TAG Innovation School – è chiaro che per affrontare al meglio il mercato attuale è necessario ripensare i modelli di business e l’organizzazione della produzione e sviluppare strategie basate sul digitale”.

Il Kit e il Master

TAG Innovation School ha anche sviluppato un kit di strumenti (Digital Transformation Toolkit) per testare il grado di innovazione digitale di un’azienda e accelerarne lo sviluppo in modo semplice e intuitivo. Il Digital Transformation Toolkit rende immediatamente spendibili e applicabili nella propria azienda una serie di strumenti e metodologie, per progettare la strategia digitale e analizzarne i risultati. Per quanto riguarda il Master in Digital Transformation per il Made in Italy, è stato creato per formare consulenti che supportino le aziende nel processo di digitalizzazione del proprio business.

Ti raccomandiamo