PMI E INDUSTRIA 4.0

L'ONU mostra agli imprenditori i vantaggi dell'ecosostenibilità

Global Opportunity Explorer è una nuova piattaforma per dimostrare che affrontare le sfide globali può rappresentare una fonte di guadagno per le aziende

16 Maggio 2017 - Gli imprenditori e gli investitori, con il loro denaro e il loro potere, adesso non hanno più scuse per ignorare i problemi più urgenti del mondo. Il progetto Global Opportunity Explorer mostra loro come farlo e come trarne profitto per la loro attività, oltre a fare del bene per il nostro pianeta.

Global Opportunity Explorer spiega nel dettaglio 300 modi in cui le aziende possono impegnarsi nell’innovazione sostenibile in grado di portare a dei sostanziali miglioramenti nella società e, persino, a delle nuove opportunità di business. Lo scopo della piattaforma è, quindi, quello di ispirare imprenditori e investitori di tutto il mondo a vedere le grandi sfide che attanagliano il nostro pianeta come, per esempio, la fame nel mondo, la scarsità dell’acqua e la parità tra i sessi, non come rischi, ma come mercati potenziali. Global Opportunity Explorer è tutto questo, e molto altro ancora.

Soluzioni per un mondo migliore

Global Opportunity Explorer – fortemente voluto e realizzato dal gruppo di esperti Sustainia e dall’organizzazione norvegese DNV-GL – dopo cinque anni di ricerche portate avanti con 18.000 dirigenti aziendali e 17 specialisti, ha catalogato 17 “Sustainable Development Goals” (SDG), ossia 17 obiettivi di sviluppo sostenibile, seguendo le direttive delle Nazioni Unite Global Compact che mira a migliorare il mondo in cui viviamo entro il 2030. Il sito copre 10 settori di attività, tra cui cibo, salute, trasporti e tecnologia, che è possibile associare a un obiettivo di sviluppo sostenibile per trovare soluzioni concrete.

Qualche esempio?

Lavorate nell’industria della moda e volete risolvere la questione dell’acqua pulita e dei servizi sanitari? Basta una semplice ricerca per trovare una soluzione: la tecnologia Aura Herbal per usare coloranti naturali per l’abbigliamento. Operate nel settore della tecnologia e volete affrontare la questione delle pari opportunità tra sessi? Ecco l’iniziativa Code to Inspire per insegnare alle ragazze afghane a programmare. Chi ha una possibile soluzione a una di queste sfide, la può proporre direttamente sulla piattaforma di Global Opportunity Explorer nell’apposita sezione. Se Adidas può unire le forze con Parley for the Oceans per progettare una nuova scarpa da ginnastica realizzata con i rifiuti di plastica che inquinano l’oceano, chissà quali altre potenziali collaborazioni potrebbero nascere?

Ti raccomandiamo