milano design week Fonte foto: Greta Gabaglio / Shutterstock.com
TECH NEWS

Milano Design Week 2017, gli appuntamenti tech da non perdere

Dalla camera oscura sul tram poetico, alla realtà virtuale anni '80, passando alla Casa dei Sogni di Barbie. Ecco cosa vedere alla Milano Design Week 2017

Arte, design e anche molta tecnologia. Ruoterà soprattutto attorno a questi tre temi l’attesissimo Milano Design Week 2017, l’evento che ogni anno raccoglie il meglio della creatività italiana. Oltre al Salone del Mobile e al Fuorisalone, ci sarà spazio anche per la tecnologia.

La kermesse sarà interessante anche perché ospiterà numerosi appuntamenti sparsi per la città di Milano. Fuorisalone, questo il nome del programma in cui saranno inseriti gli eventi outdoor, toccherà diverse tematiche, tra cui anche quelle dedicate all’hi-tech. Si parlerà di intelligenza artificiale, di realtà virtuale e di molto altro ancora. Ecco alcuni degli appuntamenti da non perdere alla Milano Design Week 2017.

Barbie in realtà aumentata

Giovedì 6 aprile ci sarà spazio per un evento dedicato a Barbie. Sulla facciata di un palazzo situato in via Como 9 sarà proiettata la Casa dei Sogni di Barbie. Un’iniziativa realizzata da Gabriele Pardi dell’Italian Design Agency e che consiste nella proiezione degli interni e degli esterni della casa della bambola più famosa utilizzando il video mapping, una tecnologia che ricorre alla realtà aumentata per proiettare immagini virtuali su una superficie reale.

Milano a rovescio

Un altro appuntamento molto suggestivo sarà quello che si terrà dal 4 al 6 aprile, dove un tram trasformato in una camera oscura girerà per le vie della città meneghina dal Duomo a La Triennale. All’interno del Poetic Tram Ride, attraverso un foro stenopeico, realizzato da un’apertura, verranno proiettate delle immagini della città rovesciate, unite ad alcuni brani tratti da Tête-bêche, il romanzo breve scritto da Liu Yichang da cui è tratto il film “In the mood for love” di Wong Kar-wai.

La realtà virtuale incontra la scultura

Dal 4 al 9 aprile si terrà un evento dedicato alla Homi Smart Sculpture Experience, un’esperienza di realtà virtuale attraverso cui sarà possibile tornare indietro nel tempo. Tramite un visore VR, si potrà esplorare la casa dello stilista tedesco Karl Lagerfed e ammirare i suoi arredamenti anni ottanta.

Audi e intelligenza artificiale

In corso Venezia 11 dal 4 al 9 aprile si potrà conoscere l’intelligenza artificiale di casa Audi. Si parlerà del rapporto tra uomo e macchina all’interno dei due eventi “Future needs stories”. Il 5 aprile si discuterà della differenza tra “Artificial Intelligence VS Augmented Humanity”. Si parlerà in particolare di robotica, di machine learning e automazione. Il 6 aprile invece il dibattito “Fantascienza VS Scienza” si concentrerà sulla relazione e sulla differenza tra intelligenza artificiale e scenari ipotizzati da scrittori e registi. Si discuterà anche di domotica e Internet of Things.

Nintendo Switch

Per gli amanti dei videogiochi l’appuntamento è in via Tortona 12 dal 4 al 9 aprile al Nintendo Showcase, l’evento dedicato alla Nintendo Switch, l’ultima console della casa giapponese che all’occorrenza si trasforma in una piattaforma gaming portatile. Tra i tanti giochi che si potranno provare ci sono: The Legend of Zelda: Breath of the Wild, 1-2 Switch, Arms, Mario Kart 8 Deluxe e Splatoon 2.

Il ruolo della tecnologia

Si parlerà del rapporto tra uomo, tecnologia e natura al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. All’evento, intitolato Meet the Media Guru e che si terrà mercoledì 5 aprile, parteciperà soprattutto Koert Van Mensvoort, artista, designer e filosofo olandese, famoso per aver sviluppato il concetto di “Next Nature”, un’idea che considera la tecnologia come un elemento organico delle nostre vite.

Ti raccomandiamo