spotify-guida Fonte foto: Pe3k / Shutterstock.com
APP

Spotify, modalità al volante e comandi vocali per una guida sicura

Secondo le ultime indiscrezioni, la piattaforma streaming di musica starebbe lavorando a una nuova interfaccia grafica, pensata per gli automobilisti

Smartphone e guida sicura sono due concetti che purtroppo non vanno tanto d’accordo, come dimostra il numero di incidenti, anche mortali, causati dall’uso del dispositivo al volante. Molte aziende sono scese in campo per proteggere l’incolumità degli utenti. Una di queste è Spotify.

Anche se ancora di ufficiale non c’è assolutamente nulla, secondo le ultime indiscrezioni, la piattaforma di streaming musicale starebbe lavorando a una nuova modalità pensata proprio per gli automobilisti. Le notizie, che per adesso rimangono solo dei rumors, sono apparse su Reddit alcuni giorni fa, dove sono state pubblicate delle immagini della nuova interfaccia di Spotify. Se i leaks sono attendibili, l’app leader della musica on demand sarebbe pronta, dunque, ad aggiungersi ad Apple, che in iOS 11, al momento disponibile in versione beta, ha introdotto “Non Disturbare alla Guida”, una funzionalità che blocca lo smartphone mentre l’utente è al volante.

Come funziona la modalità al volante di Spotify

Come detto, per adesso sono davvero poche le informazioni trapelate e, quindi, non è possibile capire nei dettagli come funzionerà il Driving Mode di Spotify. Bisogna fare riferimento soprattutto alle immagini pubblicate su Reddit per intuire qualcosa.

La nuova modalità, una volta attivata, farà visualizzare un’ interfaccia grafica, che permette di lanciare o passare da una canzone all’altra in modo più facile e rapido. Nella schermata, infatti, i pulsanti “avanti” e “indietro” sono molto più grandi. Inoltre, in mezzo ai due tasti ci sarà l’icona del microfono, che probabilmente consentirà di utilizzare i comandi vocali.

Per attivare la modalità al volante è sufficiente premere un pulsante a forma di automobile, posto in basso a sinistra nella classica schermata di Spotify.

Arriverà presto?

Al momento non si conosce di più. In molti si domandano se sarà inclusa solo nella versione a pagamento oppure potrà essere usata da tutti. E soprattutto, non è dato sapere quando l’azienda rilascerà (sempre che lo farà) la nuova funzionalità.

Ti raccomandiamo