windows-10-laptop Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Windows 10 Cloud, requisiti minimi del laptop economico Microsoft

Continuano ad arrivare indiscrezioni sul prossimo portatile a basso costo targato Microsoft. Questa volta è il turno delle specifiche minime di Windows 10 Cloud

Il guanto di sfida è stato ormai lanciato e, ora, non resta che aspettare la presentazione ufficiale. Se fino a qualche settimana fa in molti nutrivano ancora dei dubbi sulla possibilità che Microsoft potesse lanciare una versione “light” di Windows 10, oggi si fa invece il conto alla rovescia.

Che Windows 10 Cloud sia nei piani a brevissimo termine della casa di Redmond, infatti, non è più un segreto per nessuno, tanto che le avversarie – e i vari produttori di dispositivi informatici – si stanno già preparando per accogliere la novità. La più preoccupata, almeno sulla carta, dovrebbe essere Google: il nuovo laptop nei piani di Microsoft, infatti, potrebbe scalfire il dominio dei Chromebook nei settori dell’informatica per l’educazione e dei computer economici. Insomma, sembra proprio che i due giganti siano destinati a incrociare nuovamente i guantoni, questa volta su un fronte apparentemente più adatto alla casa di Redmond: quello dei sistemi operativi.

Requisiti minimi Windows 10 Cloud

Le ultime indiscrezioni riguardanti il sistema operativo “light” di Microsoft riguardano le specifiche minime dei laptop economici che dovrebbero montarlo. Si parte da un processore quadcore (Celeron o migliore), 4 gigabyte di RAM e almeno di 32 gigabyte di spazio di archiviazione disponibile su hard disk ad alte prestazioni (sia memoria di tipo Flash, sia disco a stato solido). A “sostenere” il tutto, una batteria da almeno 40 Watt/ora.

Prestazioni Windows 10 Cloud

Caratteristiche ben precise che, nella mente di Microsoft, dovrebbero permettere ai “suoi” laptop di fascia bassa di garantire prestazioni di tutto rispetto. I notebook economici di Windows 10 Cloud avranno un’autonomia di almeno 10 ore, si accenderanno in meno di 20 secondi, mentre dalla schermata di login alla piena operatività passeranno circa 15 secondi.

Ti raccomandiamo