emma-watson Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Da Emma Watson a Paige, i virus si nascondono nelle foto proibite

Le vittime sono portate a credere che dietro ai link ci siano le immagini rubate a Emma Watson e Paige. In realtà le foto nascondono un malware

La scorsa settimana alcune attrici e sportive sono state prese di mira ancora una volta dagli hacker. Come successo già nel 2014, nuove immagini e video sexy di molte celebrità, tra cui Emma Watson, sarebbero stati trafugati dagli smartphone delle vittime e poi pubblicate su internet.

Il caso è stato nominato Fappening 2.0. Arriva ora un allarme: alcune di queste foto in realtà potrebbero nascondere dei malware. È quanto è stato scoperto dai ricercatori di MalwareBytes, un’azienda esperta in cybersecurity. I pirati informatici starebbero sfruttando le immagini per spingere i curiosi a scaricare delle applicazioni malevoli. E, considerando i dati forniti da quelli di MalwareBytes, sono migliaia le persone che al momento sarebbero cascati nella trappola degli hacker. La truffa starebbe fruttando milioni di dollari ai cybercriminali in quanto permetterebbe ai cybercriminali di inserire dei link pubblicitari sui dispositivi degli utenti colpiti.

Colpiti gli utenti di Twitter

Il nuovo imbroglio, che fa leva sul desiderio degli utenti di ficcare il naso nella sfera più intima di alcune delle celebrità più belle, colpisce soprattutto gli utenti di Twitter, i quali vengono “invitati” a scaricare il software dannoso. Il tono delle frasi è sempre il solito, suscita interesse. In particolare, nei link si fa riferimento a video e foto di Paige, superstar della WWE. Una volta installata, l’app malevola, connessa a un sito chiamato ViralNews, consente agli hacker di accedere ai profili Twitter delle vittime. Secondo MalwareBytes, i truffatori informatici possono leggere i messaggi della timeline, accedere ai followers e agli utenti che si seguono e perfino scrivere tweet per conto delle vittime.

Non scaricate le foto di Emma Watson

Come una scatola cinese, il trucco per ingannare gli utenti si articola su più livelli. Dopo aver provato a scaricare le foto di Emma Watson e Paige, agli utenti viene chiesto di cliccare su altro link per ottenere una Amazon Gift Card. Ovviamente, si tratta di una truffa ideata per sottrarre i dati personali e le credenziali di accesso a Twitter. Phishing, per dirlo in parole povere.

Ti raccomandiamo