digitalizzazione Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

Industria 4.0: il 75% delle aziende italiane pronte a digitalizzarsi

Un’indagine di PwC su un campione di 100 imprese italiane ha dimostrato che la digitalizzazione porterà dei benefici nei bilanci e maggiori guadagni

Le aziende italiane hanno fissato un obiettivo: la digitalizzazione. Tre imprese su quattro nel nostro Paese hanno, infatti, dichiarato di voler abbracciare la rivoluzione digitale entro cinque anni. Sono questi i risultati emersi dall’indagine sull’Industria 4.0 condotta da PwC su un campione di 100 imprese italiane.

Le aziende italiane si stanno adeguando al trend mondiale e per il futuro pensano alla digitalizzazione, allo sfruttamento dei dati sia in ambito produttivo che di sviluppo di mercato. Sfruttando a pieno le tecnologie digitali le aziende potranno migliorare i bilanci annuali: le prime stime parlano di 421 miliardi di dollari di risparmi e poco meno di 500 miliardi di ricavi annui aggiuntivi. Questi vantaggi verranno spiegati da Price Waterhouse Coopers in un programma intensivo sull’industria 4.0 che si terrà in cinque diverse città italiane. Questo servirà anche a spiegare il Piano di incentivazione del governo.

Workshop interattivi

Anche la Federazione Anima e Icim hanno programmato una serie di incontri in tutto lo Stivale pensati come workshop interattivi che hanno come obiettivo guidare e incentivare le PMI a sfruttare i vantaggi della digitalizzazione e dell’Industria 4.0. Il governo italiano, inoltre, vede nell’Industry 4.0 l’opportunità per un ammodernamento dei processi produttivi, nonché l’occasione per dare una spinta propulsiva al Pil generato dal settore manifatturiero.

Dati dell’indagine

Iniziative che sicuramente troveranno pronte le aziende italiane, i dati emersi dall’indagine PwC in questo senso sono confortanti: gli investimenti nel capo della digitalizzazione passeranno in cinque anni dall’attuale 5,2% dei ricavi al 6,7%. L’81% del campione si aspetta miglioramenti di efficienza superiori al 10%, per il 69% degli intervistati anche i costi si ridurranno mentre il 57% pensa infine che la crescita dei ricavi supererà il 10%.

Vantaggi della digitalizzazione

La digitalizzazione servirà non solo a favorire i ricavi ma anche a creare una migliore interazione con i clienti. La sfida principale sarà data non tanto dal livello tecnologico da raggiungere ma nel riuscire a portare la tecnologia in un mondo che per anni è rimasto indietro e ha lavorato con una mentalità diversa. Il focus, dunque, sarà sulle nuove persone da formare o da assumere per comprendere al meglio le possibilità nel campo digital. In questo senso le aziende pioniere hanno già iniziato a utilizzare i data analytics come guida nel processo decisionale.

Ti raccomandiamo