samsung Fonte foto: Flickr
ANDROID

Samsung Galaxy S8 arriva con Bixby, l’assistente personale con AI

Secondo le ultime indiscrezioni, il prossimo top di gamma prodotto dall’azienda coreana sarà dotato di assistente vocale come iPhone e Pixel

Per non perdere terreno nei confronti dei rivali, anche Samsung è pronta a lanciare un nuovo sistema di riconoscimento vocale. Come Google, Microsoft e Apple, il Galaxy S8 avrà un assistente digitale dotato di intelligenza artificiale.

L’azienda coreana infatti ha fatto richiesta di registrare un nuovo marchio, Bixby. A parte il nome, ancora non si conoscono ulteriori dettagli tecnici. Con molta probabilità il sistema di controllo vocale smart che Samsung ha in mente comparirà sul prossimo top di gamma. Quest’ultima indiscrezione si aggiunge ai rumors che da alcune settimane circondano il lancio del Galaxy S8. Sebbene ancora manchino diversi mesi, la rete si è già scatenata, soprattutto dopo le parole del vice presidente del settore mobile dell’azienda, Lee Kyeong-tae. Secondo il manager, infatti, il Galaxy S8 avrà un design rinnovato, una fotocamera migliorata e un nuovo sistema di AI.

Altri indizi

Ci sono inoltre altri indizi che confermano come Samsung, al pari degli altri competitor, stia puntando seriamente sull’intelligenza artificiale. L’azienda coreana infatti recentemente ha acquisito Viv Labs, una società americana che ha partecipato alla creazione di Siri, l’aiutante virtuale presente nei prodotti Apple. Non si sa comunque se Samsung sfrutterà il know-how di Viv Labs per la realizzazione del Galaxy S8.

Samsung S Voice
Samsung S Voice, l’assistente vocale dei Galaxy di vecchia generazione

Il controllo vocale non è una novità per Samsung. Il sistema infatti è presente sugli smartphone prodotti dalla casa coreana fin dal primo Galaxy S. Con Bixby, l’azienda è pronta a lanciare un assistente virtuale migliorato e che sia in grado di competere con quelli della concorrenza. Non solo Google Assistant, Cortana e Siri. Presto potrebbe arrivare anche Bixby.

Ti raccomandiamo