videocamera-sorveglianza Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Videosorveglianza in casa, dove mettere le telecamere

La giusta posizione della telecamera di sorveglianza può fare la differenza: di fronte alla porta d’accesso o vicino alle finestre sono le soluzioni migliori

Da strumenti utilizzati solo dagli amanti della tecnologia, le telecamera di videosorveglianza stanno diventando sempre più presenti all’interno delle abitazioni degli italiani. Quanto non si hanno i soldi a sufficienza per un impianto di videosorveglianza professionale, una IP Camera è una buona soluzione alternativa.

La spesa non è molto elevata (con poco più di 50-60 euro si riesce ad acquistare una buona videocamera di sorveglianza) e l’installazione è molto semplice: basta collegarla alla connessione Wi-Fi dell’abitazione e si potrà controllare la situazione tramite l’applicazione disponibile per smartphone. Se la videocamera wireless nota qualche movimento strano, invierà una notifica all’utente per avvertirlo della situazione. Per utilizzare al meglio la videocamera di sorveglianza è necessario installarla in un luogo che riesca a coprire al meglio l’abitazione e che riprenda almeno la porta d’entrata e le finestre principali. Ecco alcuni suggerimenti su dove posizionare la telecamera di videosorveglianza.

Dove posizionare la telecamera di videosorveglianza

Dove entrano solitamente i ladri? Dalla porta principale o dalle finestre del primo piano. Queste sono le posizioni da dover coprire con la propria videocamera di sicurezza. Una soluzione potrebbe essere quella di installare la telecamera sopra l’infisso della finestra o della porta con l’obiettivo rivolto verso il basso, in modo che riprenda immediatamente l’entrata del malintenzionato. Un’altra idea è di posizionare la telecamera wireless di fronte alla porta d’ingresso in modo da coprire uno spazio maggiore dell’abitazione. Un altro fattore da tenere in considerazione è il raggio di copertura della telecamera di sicurezza: non tutti i dispositivi permettono di coprire ampie zone. Se la videocamera ha un raggio ristretto è preferibile posizionarla all’interno di un stanza piccola, in modo da ottimizzare lo spazio di copertura.

L’altezza fa la differenza

Se posizioniamo una telecamera wireless all’esterno, la prima cosa da tenere in considerazione è l’impermeabilità del dispositivo. Successivamente dovremo decidere la posizione: coprire il cancello di entrata è fondamentale, ma anche le zone esterne sono importanti. Inoltre, è necessario posizionarle in alto, altrimenti un ladro potrebbe riuscire a smontarle e metterle fuori gioco. Infine, mettetele in bella vista: il malintenzionato potrebbe desistere da entrare in azione.

Ti raccomandiamo