realta-mista-microsoft Fonte foto: Microsoft
TECH NEWS

Windows 10, nuovo aggiornamento in arrivo il 17 ottobre. Le novità

Con il quarto major update Microsoft introdurrà il supporto ai visori e ai software per la realtà mista e nuove funzionalità di sicurezza

1 Settembre 2017 - Non solo smartphone e dispositivi smart da LG, Samsung, Sony, Motorola e Asus (tanto per citarne cinque). Nel corso dell’IFA 2017 che si sta tenendo in questi giorni a Berlino c’è stato spazio anche per un evento targato Microsoft. La casa di Redmond ne ha approfittato per annunciare la data d’uscita del Fall Creators Update.

Dal prossimo 17 ottobre (un mese e mezzo circa, dunque) gli oltre 400 milioni di utenti che hanno installato Windows 10 sui loro dispositivi inizieranno a ricevere il nuovo aggiornamento. Già annunciato e presentato lo scorso maggio, Fall Creators Update porterà molte novità con sé: miglioramenti sul fronte della sicurezza e della protezione dei computer, nuove funzionalità multimediali e molto altro ancora. Altre funzionalità e programmi, invece, saranno rimossi o deprecati così da ottimizzare l’utilizzo delle risorse informatiche del PC (inizialmente si era parlato anche della cancellazione di Paint, ma poi si è scoperto che non era così).

Le novità del Fall Creators Update di Windows 10

Con il nuovo aggiornamento Windows 10 sarà introdotto il supporto – sia software, sia hardware – alla realtà mista. Si tratta di uno dei settori informatici a maggior sviluppo degli ultimi tempi, con investimenti (anche di una certa consistenza) da parte di Apple, Google e molte altre società. Microsoft non vuole perdere il treno (è stata tra le prime, tra le altre cose, a presentare un visore MR, l’HoloLens) e con il Fall Creators permetterà agli utenti di accedere alla mixed reality sia da computer sia da visori ad hoc sviluppati con Acer, HP e altri produttori.

Il quarto major update di Windows 10 porta con sé anche miglioramenti all’intelligenza artificiale sia nella creazione di disegni e oggetti tridimensionali (algoritmi di AI saranno integrati all’interno di Windows Inking) sia per migliorare i sistemi di protezione da attacchi hacker (Windows Defender sarà migliorato grazie alla protezione da cloud). Non mancheranno, poi, nuove funzionalità legate all’accessibilità, come l’Eye Control che consentirà a persone con problemi alla mobilità articolare di controllare il PC con lo sguardo.

Ti raccomandiamo