airpods-addio Fonte foto: Shutterstock
APPLE

AirPods: il ritardo è causato da problemi alla connessione Bluetooth

Stando a un rapporto del Wall Street Journal le cuffie wireless Apple non sono ancora uscite sul mercato per delle interruzioni nella connessione degli auricolari

Aver tolto il jack audio dal nuovo iPhone 7 si sta rivelando una mossa forse troppo affrettata per Apple. L’azienda statunitense, infatti, sta continuando ad avere problemi con gli AirPods, le cuffie wireless che dovevano uscire a metà ottobre. La causa del loro ritardo è legata a problemi tecnici con il Bluetooth.

I problemi di Apple con AirPods. Le nuove cuffie senza fili di Cupertino erano inizialmente attese per ottobre, a un prezzo di lancio di 159 dollari. Dopo il rinvio qualcuno ha parlato di dicembre ma arrivati sotto Natale nel sito Apple le cuffie wireless restano ancora “Non disponibili”. Le tempistiche stanno innervosendo diversi utenti. Anche perché parecchie aziende concorrenti hanno ormai da tempo lanciato sul mercato auricolari simili. Basti pensare ai Gear IconX di Samsung o ai Bragi Dash. Secondo indiscrezioni raccolte dal Wall Street Journal il nuovo ritardo per AirPods è dovuto a diversi problemi con la connessione Bluetooth degli auricolari.

Le cuffie wireless e la connessione Bluetooth

Problemi per gli AirPods?Fonte foto: Hadrian
Problemi per gli AirPods?

Il Wall Street Journal riporta che negli ultimi mesi Apple ha lottato per connettere contemporaneamente entrambi gli auricolari e non solo uno alla volta via Bluetooth. Una scelta molto innovativa per i dispositivi wireless. Negli auricolari già presenti sul mercato, infatti, non mancano le interruzioni o i cali di qualità proprio per problemi tecnici legati alla connessione e alla stabilità della stessa. Una scelta però molto complicata da attuare e che sta ritardando ogni piano di Cupertino. Alcune aziende come Bragi hanno provato a risolvere questi problemi con il near field magnetic induction (NFMI). Una tecnologia che sfrutta il campo d’induzione magnetica per migliorare la stabilità della connessione. Apple invece sta ancora cercando una soluzione finale per garantire un’eccelsa qualità dei suoni per i suoi utenti.

Lo sviluppo futuro del Bluetooth

Qualche mese fa Business Insider ha riportato che Bluetooth SIG, l’organizzazione che sovrintende lo sviluppo di Bluetooth, ha in mente di aggiornare il sistema in modo da permettere a un dispositivo di inviare flussi audio a più device contemporaneamente. Per sfortuna per Apple però questo aggiornamento è previsto solo nella metà del prossimo anno. L’azienda di Cupertino però ha un posto nel consiglio d’amministrazione di Bluetooth SIG e potrebbe accelerare i tempi. Anche se stando a quanto riportato dal Wall street Journal Apple è già riuscita a collegare contemporaneamente i suoi auricolari. I continui ritardi sul mercato però fanno pensare a tentativi ancora non abbastanza performanti e poco pronti per i consumatori.

Ti raccomandiamo