SMART EVOLUTION

Everysight Raptor, gli occhiali a realtà aumentata per ciclisti

Raptor, occhiali a realtà aumentata prodotti da Everysight, sono sviluppati per regalare una marcia in più a ciclisti e triatleti per migliorare prestazioni, forma fisica e salute

Gli smart glasses per ciclismo non sono una novità, ma tendono ad avere un grande problema: il visore da indossare oscura in parte la visuale. È un fastidio nella migliore delle ipotesi, e un rischio nel peggiore dei casi. Everysight ha studiato una tecnologia che risolve questo inconveniente.

Raptor, occhiali a realtà aumentata, sono ancora in fase di sviluppo ma le loro caratteristiche sono ormai di pubblico dominio. In questo dispositivo smart i dati sono proiettatati sui display trasparenti posti sulle lenti: il ciclista non ha “punti ciechi” nella visuale e riceve informazioni sul percorso, sulla velocità, sulla frequenza cardiaca e altri dati importanti per suo allenamento. I Raptor, inoltre, sono anche in grado di registrare la prestazione in formato HD (con audio) per poi rivederla in un secondo momento per migliorare ulteriormente quei dettagli che possono fare la differenza tra una vittoria o una sconfitta.

Raptor, caratteristiche e funzionalità degli occhiali a realtà aumentata

Il segreto dei Raptor è la tecnologia BEAM brevettata da Everysight, ossia uno schermo trasparente che sovrappone informazioni ad alta risoluzione e in tempo reale – raccolte da sensori esterni – direttamente di fronte agli occhi dell’utente. Si tratta d’informazioni che riguardano, per esempio, il percorso con indicazioni passo dopo passo, il tempo, la distanza, la velocità, la frequenza cardiaca, la cadenza e la potenza, e altro ancora, riducendo al minimo l’affaticamento degli occhi. I ciclisti possono scegliere di utilizzare anche un controller posto sul manubrio, i comandi vocali e il touchpad situato sui lati dei Raptor che offrono, tra l’altro, ulteriori funzioni di controllo tra cui le mappe, il volume, la luminosità, la comunicazione e altre funzionalità. Una telecamera registra un video ad alta definizione tramite l’apposita applicazione per iOS e Android – che può essere caricato e analizzato post-corsa. E magari condiviso con amici e/o fan tramite qualsiasi social media.

(tratto da YouTube)

Come avere i Raptor in prova

I Raptor AR consentono anche di sincronizzare i dati con alcuni fitness tracker e applicazioni per ciclisti di terze parti, anche se Everysight non ha ancora fornito una lista. Come non ha ancora comunicato la data di lancio di questi innovativi smart glasses. C’è però una possibilità per provarli in anteprima: registrarsi per partecipare al Test Pilot Program. Chi di voi si allena da almeno 12 mesi, utilizza un computer per vici e applicazioni di fitness tracker per il controllo della frequenza cardiaca, potrebbe candidarsi sul sito di Everysight e sperare di essere scelto per il test: avete tempo fino al 23 dicembre. Se non foste scelti, non disperate, ci saranno altri test il prossimo anno prima del lancio ufficiale dei Raptor AR.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo