samsung-schermo Fonte foto: Leszek Kobusinski / Shutterstock.com
ANDROID

Samsung brevetta smartphone con schermo su tutti i lati

Samsung ha depositato all’ufficio brevetti statunitense uno smartphone con lo schermo su ambo i lati. Potrebbe essere uno dei prossimi Galaxy Note

Negli ultimi mesi si è fatta sempre più insistente la voce di uno smartphone pieghevole. Alcuni esperti del settore ne avevano ipotizzato l’uscita entro la fine del 2017, ma Samsung ha smorzato gli entusiasmi e ha annunciato che lo smartphone pieghevole vedrà la luce solamente entro il 2019.

Dagli Stati Uniti, però, arriva una notizia che potrebbe cambiare le carte in tavola. Infatti, l’ufficio brevetti statunitense ha pubblicato l’ultima invenzione dell’azienda sudcoreana: uno smartphone con uno schermo che avvolge tutto il device. Non uno smartphone pieghevole, ma un dispositivo interamente ricoperto dal display. Un device che andrebbe ben oltre il Samsung Galaxy S8 che presenta solamente dei bordi arrotondati. Se lo smartphone dovesse entrare in produzione, sarebbe una vera e propria rivoluzione per il settore: secondo alcune indiscrezioni, infatti, il brevetto potrebbe essere la base di uno dei prossimi Galaxy Note.

Come funziona lo smartphone con lo schermo su ambo i lati

Le applicazioni mostreranno contenuti differenti a seconda del latoFonte foto: Patently Mobile
Le applicazioni mostreranno contenuti differenti a seconda del lato

Gran parte del merito del brevetto depositato da Samsung va dato alla sezione dell’azienda sudcoreana che lavora sullo sviluppo degli schermi. Samsung ha un vero e proprio vantaggio sui principali competitor: oltre a vendere alle altre aziende i display per gli smartphone, sperimenta in anteprima le soluzioni che saranno adottate in futuro.

Il brevetto depositato da Samsung spiega alla perfezione il funzionamento dello smartphone. Il display avvolge il dispositivo su tutti i lati, permettendo un utilizzo completamente differente dello smartphone. L’interfaccia grafica è rivoluzionata: dalle immagini del brevetto si può notare che il drawer non è presente e che le icone delle applicazioni più utilizzate sono posizionate sulla parte laterale del device. Premendo sull’icona, sarà lanciata l’app e l’utente potrà scegliere su quale lato utilizzarla. In futuro saranno sviluppate delle applicazioni che mostreranno contenuti differenti a seconda del lato.

Il Galaxy Note del futuro

Alcuni indizi presenti all’interno del brevetto fanno ipotizzare che Samsung possa utilizzare questo tipo di schermo su uno dei prossimi Galaxy Note. Infatti, il display può essere azionato anche attraverso una speciale penna (come succede con i Galaxy Note attuali) e supporta la realtà virtuale. Al momento non sa se Samsung deciderà di utilizzare il brevetto, ma sarà una base di partenza per gli smartphone del futuro.

Ti raccomandiamo