whatsapp Fonte foto: Aku Alip / Shutterstock.com
APP

WhatsApp contro Messenger, quale delle due app scegliere

Messenger e WhatsApp, entrambi sotto il controllo di Facebook, hanno punti in comune e diverse differenze, ma quale dei due è migliore?

Facebook possiede due applicazioni per la messaggistica istantanea, entrambe molto apprezzate e molto usate dagli utenti. Stiamo parlando di WhatsApp e di Messenger. I due servizi hanno caratteristiche in comune e alcune differenze. Vediamo, allora, quale delle due app fa più al caso nostro in base alle diverse esigenze.

Partiamo dal numero di utenti. WhatsApp in questo campo non ha rivali. L’app ha ampiamente superato già dall’anno scorso il miliardo di utenti attivi. Un numero impressionante. Sono oltre 50 miliardi i messaggi di testo inviati con WhatsApp in una sola giornata. Certo in molti rivolgono ancora una critica al servizio. La domanda che gli esperti si pongono è: come può un servizio con questi numeri non avere una fonte di guadagno? Dall’altro lato Messenger è in forte cresciuta, con il numero di utenti che ha superato il miliardo e potenzialmente potrebbe rappresentare per Facebook una fonte di guadagno più sicura.

I Vantaggi di WhatsApp

Poniamo però che il futuro delle due applicazioni al momento non ci interessi e vediamo quali sono i pro e i contro delle due app in termini di facilità d’uso. Il vero vantaggio di WhatsApp rispetto a Messenger è rappresentato dalla facilità nel trovare un contatto. Sul servizio di messaggistica, infatti, non è necessario essere amici di qualcuno per poterlo contattare. Questa funzionalità rende l’applicazione utile soprattutto nelle chat di lavoro o nei gruppi dove non per forza tutti gli utenti si conoscono e condividono un’amicizia su Facebook. Inoltre, WhatsApp è legata al nostro numero di telefono. Aspetto importante che con il tempo ha reso obsoleti gli SMS. Inoltre, fin dalla sua nascita WhatsApp si è rivelata un’app facile da usare. WhatsApp è veloce e soprattutto funziona bene anche in caso di scarsa connessione a Internet. Si possono effettuare chiamate e videochiamate gratis, senza la necessità di isntallre un’altra applicazione.

Vantaggi Messenger

Facebook Messenger è stato creato per un obiettivo differente rispetto a WhtasApp. Come ha dichiarato lo stesso Zuckerberg il compito di WhatsApp è di sostituire gli SMS mentre l’obiettivo di Messenger è di rafforzare la propria rete sociale, quella già creata e sviluppata nel tempo con la piattaforma sociale. Per questo se cerchiamo una conversazione divertente, fatta di adesivi, emoji animate e foto con filtri Messenger è sicuramente la nostra applicazione. Gli utenti WhatsApp badano più al sodo, e non sono un caso le critiche ai nuovi Status a scomparsa. Mentre per gli utenti Messenger il divertimento è alla base della conversazione. In questo senso Messenger offre tutta una serie di funzioni molto particolari.

Conclusioni

Insomma le due applicazioni svolgono compiti diversi e per questo non è possibile indicare una vincitrice e una perdente. Ci sono dei contesti dove WhatsApp è sicuramente più utile di Messenger. Ed essendo un’app leggera, se abbiamo un vecchio smartphone con poco spazio d’archiviazione potremo pensare di installare solo WhatsApp e usare Messenger da computer. Il consiglio però è quello di scaricarle entrambe se abbiamo spazio a sufficienza. In modo da usare l’una o l’altra in base ai diversi contesti spiegati in precedenza. C’è curiosità infine nel capire come Facebook sfrutterà in futuro i due servizi per generare dei guadagni. L’idea dell’integrazione dei pagamenti direttamente da Messenger potrebbe essere uno dei grandi passi in avanti per l’app. E sicuramente come servizi offerti, in questo senso, Messenger parte molto avvantaggiata rispetto a WhatsApp.

Ti raccomandiamo