world-emoji-day Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

Emoji Day, oggi è la giornata mondiale degli emoji

Da tre anni, il 17 luglio si festeggia il World Emoji Day. L’evento è stato creato da Jeremy Burge, fondatore di Emojipedia, per celebrare le faccine colorate

17 Luglio 2017 - Le emoji negli ultimi cinque anni hanno completamente cambiato il nostro modo di comunicare, rendendolo più diretto e veloce. Una faccina triste o una sorridente rende immediatamente l’idea del proprio stato d’animo e non ha bisogno di spiegazioni. E il World Emoji Day è stato creato proprio per questo motivo, per celebrare l’importanza che le faccine stanno rivestendo nella nostra vita.

Sono oramai tre anni che il 17 luglio si festeggia la giornata mondiale dedicata alle emoji. L’iniziativa è stata lanciata da Jeremy Burge, creatore del portale Emojipedia, uno dei siti web di riferimento per il settore. La scelta del 17 luglio non è banale, ma è presa in prestito dall’emoji che rappresenta il Calendario su iOS, il sistema operativo mobile di Apple. L’icona del Calendario iOS è stata approvata dal 2010 come Calendar Emoji e quindi la scelta del 17 luglio per festeggiare il World Emoji Day è stata quasi naturale.

Che cosa è il World Emoji Day e quale è lo scopo

Il World Emoji Day è una giornata per celebrare l’importanza che le faccine hanno assunto nella vita delle persone. Lo scopo della manifestazione è condividere con altri milioni di persone la gioia di esprimere i propri sentimenti con una semplice emoji. Per l’occasione è stato creato anche un hashtag che può essere utilizzato sulle principali piattaforme social #WorldEmojiDay (seguito logicamente da una faccina sorridente).

Gli eventi per il World Emoji Day

La prima giornata mondiale dedicata agli emoji è stata organizzata nel 2014 e con il passare degli anni molte aziende hanno utilizzato il 17 luglio per creare iniziative e coinvolgere gli utenti. Sebbene Jeremy Burge non ha mai voluto che nessun brand si appropri del World Emoji Day, sono tantissime le società che su Twitter sponsorizzano l’evento e creano dei contenuti ad hoc.

La differenza tra emoji ed emoticon

Sebbene possano sembrare due sinonimi, emoji ed emoticon non rappresentano la stessa cosa. L’emoticon è il segno grafico, ad esempio .., mentre l’emoji è l’evoluzione grafica sotto forma di faccina colorata che utilizziamo sui social network o sulle applicazioni di messaggistica istantanea per parlare con i propri amici. Le emoji sono diventate talmente importanti per la nostra vita, che rappresentano la lingua più parlata al mondo: sono oltre due miliardi le persone che utilizzano le faccine per comunicare. Un emoji è molto più semplice da capire e permette a coloro che non parlano la stessa lingua di capirsi a vicenda.

Ti raccomandiamo