evento microsft 26 ottobre Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Tutto quello che c’è da sapere sull’evento Microsoft del 26 ottobre

Secondo i rumors dell’ultima ora a New York l'azienda di Redmond lancerà il Surface All-in e due nuovi aggiornamenti di Windows 10

Cresce l’attesa e crescono soprattutto le indiscrezioni su quelle che saranno le novità che Windows è pronta a svelare durante l’evento che si terrà a New York il prossimo 26 ottobre. Redmond aveva anticipato la kermesse all’inizio del mese pubblicando un post sul suo blog senza però rivelare nessun dettaglio, a parte luogo e data.

Stando ai rumors degli ultimi giorni l’azienda di Redmond, è pronta a introdurre delle importanti novità al suo ultimo sistema operativo, Windows 10. E non solo. L’azienda americana che nel 1985 ha lanciato il primo operating system a finestre (Windows 1.0) secondo quanto circola in rete il 26 ottobre presenterà finalmente il Surface All-in computer, un pc molto simile all’iMac di Apple. Sono previste anche altre importanti novità sia sul lato hardware sia su quello software. La più significativa ruota attorno agli update che Redmond è pronta a rendere disponibili a partire del 2017.

Aggiornamento a Windows 10

Windows 10 sarà uno dei protagonisti del Microsoft Event del 26 ottobreFonte foto: Microsoft Store
Windows 10 sarà uno dei protagonisti del Microsoft Event del 26 ottobre

Il big day del 26 ottobre sta creando molte aspettative. Gli interrogativi si muovono principalmente attorno a quali nuovi dispositivi Microsoft presenterà all’evento di New York. Molti voci coinvolgono anche Windows 10, sul quale l’azienda di Redmond ha lavorati negli ultimi mesi per presentare un corposo aggiornamento. ll 26 ottobre Redmond infatti anticiperà due nuove release che saranno disponibili a cominciare del prossimo anno. Dopo il Redstone 1 (conosciuto come l’ Anniversary Update) Microsoft è pronta a lanciare il Redstone 2 e il Redstone 3. Il primo update svelato lo scorso agosto aveva introdotto importanti miglioramenti soprattutto a Cortana e a Windows Ink. Il Redstone 2 e 3 dovrebbero ottimizzare ulteriormente Windows 10 e le sue applicazioni. Altri cambiamenti riguarderebbero ancora Windows Ink il quale avrà delle nuove opzioni di disegno che ottimizzeranno il suo uso su Surface.

Surface all-in e nuove tastiere

Un disegno del Surface All-inFonte foto: Web
Un disegno del Surface All-in

Come detto, il 26 ottobre Microsoft sarebbe pronta a lanciare anche una nuova linea di Surface che per caratteristiche si avvicina al famoso iMac di Apple. A confermare queste indiscrezioni un’immagine che da alcune settimane circola in rete dove si vedrebbe quello che sarà il prossimo gioiello di Redmond. Il nuovo dispositivo infatti non sarà soltanto touch ma includerà al suo interno tutte le caratteristiche tipiche di un computer. Il Surface All-in secondo le ultime indiscrezioni sarà un computer performante e pensato soprattutto per essere utilizzato in ambito professionale. Un PC non per tutti insomma.

Dall’evento di New York, Microsoft sarebbe pronta a lanciare anche una tastiera e un mouse Bluetooth che sicuramente accompagneranno la presentazione del Surface All-in. In particolare la tastiera avrà un nuovo design e sarà più sicura. A luglio infatti le keyboard wireless di Redmond erano state violate dagli hacker.

Uno speaker intelligente

Prima Google, poi Amazon. Adesso anche Microsoft. L’azienda fondata da Bill Gates sarebbe infatti pronta a lanciare il suo speaker intelligente che si aggiunge al Google Home e all’Amazon Echo. Il dispositivo dovrebbe essere chiamato Home Hub. Come gli speaker intelligenti di Big G e quelli della piattaforma di Bezos, il sistema si collegherà a Windows 10 e permetterà di poter controllare tutti i device installati in casa. Sarà ad esempio possibile accedere ad un brano musicale di un computer e riprodurlo su un altro.

Aggiornamenti anche per il Surface Pro e il Surface Book

Surface BookFonte foto: Microsoft
Surface Book

Secondo le ultime indiscrezioni Microsoft non dovrebbe presentare un nuovo tablet della famiglia Surface Pro e non dovrebbe neanche lanciare un nuovo Surface Laptop. É molto probabile che Redmond aggiornerà i processori di entrambi i dispositivi passando ai nuovi chip di settima generazione prodotti da Intel, i Kaby Lake processor che dovrebbero ridurre il calore, migliorare le prestazioni e migliorare la velocità dei clock della CPU.

I nuovi Surface Pro e Surface Book dovrebbero essere lanciati in primavera del prossimo anno.

Win32 games, Fitness Track e Surface Phone

A New York Microsoft dovrebbe parlare anche dei giochi Win32 che saranno aggiunti al Windows Store. Redmond in realtà ha già iniziato un programma per riportare alcuni dei vecchi game su Windows 10. Microsoft, infatti, ha messo a disposizione una piattaforma dove invita gli sviluppatori a trasformare i giochi Win 32 in applicazioni per il Windows Store.

Non sono invece previsti delle novità per quanto riguarda il settore dei fitness tracker, soprattutto dopo che Windows ha annunciato che non intende almeno per il momento continuare l’esperienza con i wearable. Redmond all’evento di New York non presenterà, nonostante i rumors, nessun Surface Phone. Il lancio del nuovo anti iPhone dovrebbe avvenire la prossima primavera. Queste sono solo indiscrezioni, per vedere se poi saranno confermate non resta che aspettare il 26 ottobre e collegarsi con New York.

Ti raccomandiamo