facebook-year-revies Fonte foto: Shutterstock

Facebook, ecco quali sono stati gli argomenti più discussi nel 2016

Nell’indagine anche la top 10 dei video live più visti. A dominare le classifiche sono le elezioni americane. In Italia al primo posto troviamo il calcio

Il 2016 volge ormai al termine e come ogni anno iniziano ad arrivare i primi bilanci. Facebook ha, per fare un esempio, stilato delle classifiche sui temi che gli utenti hanno maggiormente discusso sul social network dal 1 gennaio al 27 novembre.

Secondo l’indagine, che prende il nome di Year in Review, l’argomento che più di ogni altro ha tenuto banco nel 2016 in Italia sono stati gli europei di calcio disputati in Francia. Al secondo posto troviamo, invece, ancora un altro evento sportivo: i giochi olimpici brasiliani. Completa il podio il terremoto che a fine agosto ha sconvolto il centro Italia. Nella top ten italiana trovano spazio anche altri temi, tra cui troviamo i Pokemon (4 posto). Per questo gioco, su Facebook sono stati creati a livello globale più di 7 mila gruppi. La pagina di Pokemon Go, inoltre, è stata visitata da più di 200 mila membri attivi provenienti soprattutto da Stati Uniti, Filippine e India.

I temi più discussi a livello globale

Le elezioni statunitensi hanno caratterizzato le discussioni su Facebook nel 2016Fonte foto: Shutterstock
Le elezioni statunitensi hanno caratterizzato le discussioni su Facebook nel 2016

A livello globale, al primo posto ci sono le elezioni presidenziali americane. Non un assoluta novità. Secondo i dati del report, questo argomento ha sempre dominato le classifiche di Facebook. Soprattutto quest’anno. Per la prima volta, infatti, il social network ha trasmesso live i dibattiti dei candidati alla Casa Bianca, offrendo quindi agli utenti un’ampia rassegna di temi di cui parlare. Per fare un esempio, 30 milioni di persone si sono collegati allo streaming del canale NBC News.

Al secondo posto troviamo la crisi politica brasiliana che ha portato il 16 marzo centinaia di persone a manifestare contro la nomina di Lula a capo di stato maggiore. L’argomento ha creato 4 milioni di conversazioni e poi altri 4 milioni di utenti, il giorno dopo l’insediamento dell’ex presidente brasiliano, hanno continuato a parlare del tema sulle pagine del social network. Al terzo e al quarto posto si posizionano rispettivamente i Pokemon e Black Lives Matters. Il social di Zuckerberg è stato, infatti, un potente canale per diffondere la protesta. Nella classifica c’è posto anche per la Brexit (7 posto) e per la morte del pugile Muhammed Ali (10 e ultimo posto).

I 5 video live italiani

La tragedia di Amatrice, il video più visto in Italia nel 2016
La tragedia di Amatrice, il video più visto in Italia nel 2016

Lo studio dedica un ampio spazio anche ai video live. La classifica italiana è composta da 5 video. Al primo posto troviamo “Amatrice dopo il terremoto”, un live trasmesso in streaming dall’emittente RietiLife subito dopo la scossa devastante del 24 agosto e che mostra il borgo della città distrutto. Il video ha raccolto 3,9 milioni di visualizzazioni. Con 3.7 milioni di visualizzazioni il secondo gradino è ancora occupato da RietiLife con una diretta sugli scavi sempre di Amatrice. Al terzo posto si colloca l’arrivo di Virginia Raggi in Campidoglio. Chiudono la classifica Padre Pio TV che, per commemorare la morte del Santo, il 23 settembre ha trasmesso in diretta la visita dei fedeli alla salma e il video dell’arrivo di Gonzalo Higuain dal Napoli alla Juventus.

I video live più visti a livello mondiale

Nella top ten globale dei video live più visti c’è tanta politica americana. Al primo posto troviamo Mamma Chewbacca. Lo streaming, che ha raggiunto 164 milioni di visualizzazioni, mostra l’ilarità di una mamma che prova la maschera di Chewbacca, il famoso personaggio di Guerre Stellari. La seconda posizione è occupata, invece, dalla straordinaria interpretazione di Ted Yoder di “Everybody Wants to Rule the World”. La performance ha raggiunto 84 milioni di visualizzazioni, 2,6 milioni di reazioni e 1,6 milioni di condivisioni. Al terzo posto troviamo ancora le elezioni presidenziali: BuzzFeed ha pubblicato un count down in tempo reale dei giorni che mancano alle prossime elezioni, totalizzando 50 milioni di visualizzazioni. Elezioni che sono presenti anche nel video live visto da 36 milioni di persone del canale NBC News sui risultati elettorali (5 posto), sulle proiezioni dei risultati sull’Empire State Building fatto dalla CNN e seguito da 24 milioni utenti (8 posto) e sul video live trasmesso da Super Deluxe, visto da 23 milioni di spettatori (10 posto).

Ti raccomandiamo