Libero
I termini per le persone studiose Fonte foto: Preply/Press Play
SMART EVOLUTION

I termini più curiosi per le persone studiose: come vengono definiti i “secchioni” nelle altre lingue

Una nuova ricerca di Preply indaga sui modi in cui le diverse culture definiscono i più studiosi del gruppo, quelli che in Italia chiamiamo “secchioni”

Ogni cultura ha un modo tutto suo di definire le persone più studiose e intelligenti. Se in Italia hanno preso piede termini come "secchione" e "nerd", non rimaneteci male se in altri Paesi potreste essere definiti "fornelli a gas" o "covatori di uova".

Preply ha realizzato una ricerca in 80 nazioni per scoprire l’origine delle parole che vengono utilizzate per definire le persone intelligenti. Questi sono i 6 termini più curiosi del mondo anche se è il termine britannico nerd a fare da padrone, ormai usato comunemente in tutto il mondo, non più solo tra chi parla inglese.

Fornellino a gas

Una definizione decisamente particolare per la nostra cultura, ma in Arabia Saudita i nerd sono paragonati ai fornelli a gas. Il termine in lingua è daafour, ma in realtà è solo uno dei tanti modi per definire le persone particolarmente studiose e intelligenti. Gli arabi ne hanno ben 9 ma questo ha un significato particolarmente importante.

Il fornellino a gas portatile è infatti fondamentale per cucinare e scaldare pasti nel deserto. L’associazione probabilmente indica che le persone intelligenti sono fondamentali per la società, tanto quanto il fuoco lo è per sopravvivere.

Covatore di uova

In Spagna si utilizza il termine empollón per indicare le persone più intelligenti del gruppo. Il significato letterale è "covatore di uova". L’origine di questa associazione è da ricercarsi nell’atto delle galline nel covare le uova e sta ad indicare che le persone particolarmente intelligenti si impegnano molto nello studio come una gallina si impegna per donare il suo prodotto.

Mazza di ferro

I portoghesi chiarano marrão una persona particolarmente intelligente. Letteralmente questo termine significa: mazza di ferro. Come la mazza di ferro è parecchio pesante e forte al punto da rompere la roccia, così la persona che studia è "pesante" (noiosa) ma in egual modo forte nel rispondere alle esigenze della società.

Dio greco

In Cile chi studia molto è associato al dio greco Prometeo e si utilizza la parola Mateo per definirlo, con un pizzico di scherno. Secondo la mitologia, Prometeo sfidò Zeus pur di

portare il fuoco agli uomini. Nei tempi antichi, la fiamma stava ad indicare la conoscenza, la stessa che arde nelle persone più studiose.

Un piccolo Abelardo

A Cuba i nerd vengono associati a Pietro Abelardo, filosofo, teologo, poeta e compositore di rilievo di origini francesi, vissuto tra il 1079 e il 1142. Il termine che si utilizza è Abelardito, "un piccolo Abelardo".

Secchione

In Italia, lo sappiamo, è secchione il termine più utilizzato che definisce una persona particolarmente studiosa. Sapete perché utilizziamo proprio questo termine per schernire il compagno di classe che non alza il naso dai libri? Il termine deriva da segion, una parola che si utilizza nel cantone svizzero italofono del Ticino e che deriva dal lombardo gamela.

Con questo termine si indicava la gavetta in cui i soldati durante la guerra consumavano il rancio e significa quindi lavorare sodo, faticare, come i soldati in guerra. Il secchione allora è colui che lavora (studia) incessantemente, più di tutti gli altri.

Contenuto offerto da Preply

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963