Libero
mediatek dimensity 9200 Fonte foto: MediaTek
TECH NEWS

MediaTek Dimensity 9200 ufficiale: è una bomba di chip

Il nuovo chip di MediaTek darà filo da torcere a Qualcomm: i primi smartphone top di gamma sono attesi a fine 2022, ma ancora non sappiamo quali e quanti saranno

MediaTek ha ufficializzato il suo nuovo chip top di gamma per gli smartphone ad alte prestazioni del 2023: è il MediaTek Dimensity 9200 e ha tutte le carte in regola per sfidare (e forse anche vincere) il prossimo Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2. La sezione grafica, in particolare, promette faville grazie ad una nuova GPU dotata di una sezione dedicata al ray tracing, la sofisticata tecnica per rendere molto più realistici i giochi 3D. Ma non mancano neanche un’ottima sezione per l’elaborazione delle fotografie e un processo produttivo che permetterà alte prestazioni con consumi e calore tollerabili.

MediaTek Dimensity 9200: caratteristiche tecniche

MediaTek Dimensity 9200 è un SoC, cioè un System on Chip, e quindi integra al suo interno gran parte dell’elettronica che serve a far funzionare uno smartphone. Lo produrrà TSMC, con un processo a 4 nm che dovrebbe garantire un consumo elettrico basso in rapporto alle prestazioni.

Dimensity 9200 è dotato di 8 core:

  • 1 core Cortex-X3 a 3.0 Ghz (altissime prestazioni)
  • 3 core Cortex-A715 a 2.85GHz (alte prestazioni)
  • 4 core Cortex-A510 a 1.8GHz (alta efficienza)

La GPU integrata in MediaTek Dimensity 9200 è la nuova Immortalis G715, con sezione dedicata al ray tracing e con il doppio delle performance (rispetto al precedente chip Dimensity 9000) nel calcolo degli algoritmi di intelligenza artificiale necessari a migliorare la qualità delle immagini.

Il nuovo SoC di MediaTek integra un controller per la RAM di tipo LPDDR5X, la più veloce al momento, e per la memoria di archiviazione UFS 4.0 (i top di gamma di oggi supportano al massimo l’UFS 3.1). Le app, quindi, si caricheranno in molto meno tempo.

Dimensity 9200 può gestire display con risoluzione fino a 5K a 60 Hz, 2K a 144 Hz e Full HD a 240 Hz e ha un nuovo Image Signal Processor (ISP) chiamato Imagiq 890, che si occupa di elaborare i pixel provenienti dai nuovi sensori fotografici di ultima generazione.

Molto interessante la presenza di un modem integrato con supporto completo al 5G: gli smartphone con chip MediaTek Dimensity 9200 potranno connettersi sia alle reti 5G Sub-6 GHz (non velocissime, ma con una grande portata del segnale) sia a quelle mmWave (velocissime, ma con copertura ridotta). Non manca nemmeno il supporto al futuro WiFi7 e al recente Bluetooth 5.3.

Dimensity 9200: quando arrivano i primi smartphone

MediaTek Dimensity 9200 è già in produzione negli stabilimenti di Taiwan di TSMC. I primi smartphone dotati di questo chip arriveranno a fine 2022, ma MediaTek non ha ufficializzato il nome dei primi partner commerciali.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963