Libero
google tv Fonte foto: monticello / Shutterstock
TECH NEWS

Le novità in arrivo su Google TV

L'interfaccia Google per le TV e i dongle con Android TV continua ad aggiungere funzioni: in arrivo un nuovo controllo genitori, la watchlist per i bambini e una sezione dedicata ai canali gratis

Google è diventato famoso per la semplicità del suo utilizzo e per la precisione delle risposte e dunque, la medesima filosofia la ritroviamo in Google TV. La schermata iniziale mantiene in un unico posto tutte le funzioni necessarie alla ricerca di contenuti in streaming mentre i profili multiutente consentirebbero di pre-selezionare i contenuti in base alla fascia d’età. Infatti, come rivela 9to5Google si stanno aggiungendo nuove funzioni rivolte soprattutto alla tutela dei minori: la “Modalità con restrizioni“, ovvero un parental control e una watchlist per il profilo bambini.

Gli esperti di 9to5Google hanno guardato dentro al codice dell’ultima versione di Google Tv rilasciata su Play Store e hanno scoperto le due funzioni, tra cui il parental control. Precisiamo che Google potrebbe fornire queste funzionalità anche in modalità completamente diverse da quelle che sembrano ipotizzabili dal codice dell’app, quindi si tratta novità da prendere al momento con le dovute cautele. Ma la strada sembra essere tracciata: l’attenzione ai minori e alle loro modalità di navigazione tra contenuti sicuri e super filtrati, sembra infatti essere al centro delle procedure di sviluppo della Google TV da parte degli ingegneri del colosso di Mountain View. Google TV è un’interfaccia grafica e una app per Android TV, che ritroviamo ad esempio sull’ultima versione della Chromecast e, negli ultimi tempi, comincia ad arrivare anche su alcune Smart TV di altri produttori. Ogni novità di Google TV, quindi, interessa un pubblico che diventa giorno dopo giorno più vasto.

“Modalità con restrizioni" per Google TV

L’ultima versione dell’app di Google TV, ancora in fase di sviluppo, contiene la funzione denominata “Modalità con restrizioni“. Per quanto noto fino a oggi è di fatto un filtro dei contenuti sulla schermata iniziale per il profilo standard. Quando è attivato, sembra bloccare la riproduzione automatica su qualsiasi programma “per adulti“, e si applicherebbe solo ai contenuti gratuiti. Quindi riguarderebbe solo film e spettacoli gratuiti e con annunci e sarebbe necessario utilizzare il PIN per sbloccare questa impostazione.

C’è anche un riferimento a “film e programmi nascosti“, che potrebbe consentire agli utenti di nascondere i contenuti dalla schermata iniziale, per far sì che non vengano visualizzati nei profili bambini.

Watchlist per bambini su Google TV

Sembra anche che Google stia preparando la possibilità per il profilo bambini di avere una propria watchlist. In effetti la lista dei contenuti da vedere è una funzione fondamentale di Google TV, quindi è assolutamente credibile che prima o poi venga portata anche sui profili controllati.

Più contenuti gratuiti nel bouquet di Google TV

Infine, sembrerebbero in arrivo altri canali gratuiti (come Pluto TV, arrivato lo scorso anno) su Google TV: lo si intuisce dalla nuova funzione “freeplay" rinvenuta nel codice dell’app che lascia pensare ad una vera e propria sezione di Google TV dedicata esclusivamente ai canali che non richiedono un abbonamento.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963