modem-wind Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come configurare modem Wind/3

Hai una connessione Wind/3 e vuoi rinunciare al modem router in comodato d'uso? Ecco i parametri da impostare con il nuovo apparato

10 Gennaio 2019 - Con l’entrata in vigore della cosiddetta delibera “Modem libero” dell’Agcom, gli utenti italiani possono decidere se continuare a utilizzare il modem router datogli in comodato d’uso dal loro operatore telefonico o se rimandare indietro l’apparato e acquistarne uno dal web (o, magari, usare quello di un altro operatore che si ha già in casa).

Se, ad esempio, hai recentemente cambiato operatore passando a Wind/3, vorrai sicuramente sapere come configurare modem Wind/3, così da poter navigare senza problemi anche con un modem differente rispetto a quello del primo operatore di telefonia mobile italiano (e con una sostanziosa fetta di mercato anche nella telefonia fissa). La procedura di configurazione è tutto sommato semplice: dovrai solo ricordarti di scoprire l’indirizzo IP del router (solitamente è 192.168.1.1, ma può cambiare da produttore a produttore) per accedere al pannello di controllo e gestione del router e trovare la sezione dove modificare le impostazioni di rete. In alternativa, puoi resettare l’apparato e avviare la procedura guidata, così da evitare di perdere troppo tempo.

Ricordati, inoltre, di controllare che il modem router che vuoi utilizzare sia compatibile con le specifiche tecniche richieste dalla tipologia di connessione che hai in casa. Non tutti i modem andranno bene per farti navigare in Internet e, anche se dovessi configurare alla perfezione l’apparato. Quindi, prima di acquistare un modem nuovo, accertati che sia compatibile con la linea Wind/3, altrimenti rischieresti di fare un acquisto inutile.

Come configurare modem Wind/3 per ADSL

Se hai una connessione ADSL con Wind/3 i parametri della connessione che dovrai impostare sono i seguenti:

  • VPI: 8
  • VCI: 35
  • Protocol: PPPoE
  • PPPoE usr: benvenuto
  • PPPoE pwd: ospite
  • Encapsulation: LLC
  • MTU: 1492
  • Keep Alive: on
  • NAT: enabled
  • IGMP: enabled

Come configurare modem Wind/3 per fibra FTTC

Se hai una connessione in fibra FTTC (Fiber to the Cabinet, con il collegamento ottico che arriva fino alla cabina di strada, mentre l’ultimo tratto di linea telefonica è sempre in doppino di rame) i parametri della linea sono i seguenti:

  • VLan: 835
  • Protocol: PPPoE
  • PPPoE usr: benvenuto
  • PPPoE pwd: ospite
  • Encapsulation: LLC
  • MTU: 1492
  • Keep Alive: on
  • NAT: enabled
  • IGMP: enabled

Come configurare modem Wind/3 per fibra FTTH

In caso hai sottoscritto un abbonamento per una connessione in fibra Wind (con tecnologia FTTH, Fiber to the Home, con il cavo in fibra ottica che arriva direttamente in casa) non c’è granché che tu possa fare. Al momento, fanno sapere da Wind/3, i clienti con una connessione in fibra dovranno necessariamente utilizzare gli apparati messi loro a disposizione dal gestore telefonico. Non è ancora dato sapere se, tra qualche settimana o qualche mese, Wind/3 renderà noti i parametri da impostare per la connessione in fibra.

Contenuti sponsorizzati