Libero

Instagram lancia i Canali: cosa sono e come funzionano

Instagram ha lanciato ufficialmente i nuovi Canali Broadcast, degli spazi destinati ai creator digitali nei quali condividere contenuti con i propri followers

instagram Fonte foto: Ink Drop / Shutterstock.com

Instagram ha lanciato ufficialmente i Canali Broadcast, annunciati per la prima volta a febbraio di quest’anno da Mark Zuckerberg e che, finalmente, trovano posto all’interno del celebre social. L’idea alla base di questo nuovo strumento è quella di rendere l’interazione tra i creator e il proprio pubblico ancora più coinvolgente e ricca di contenuti.

All’interno dei canali, infatti, sarà possibile parlare di argomenti e temi specifici, offrendo ai creatori di contenuti la possibilità di aprire degli spazi pubblici dove interagire con i propri followers in modi completamente inediti.

Come funzionano i Canali di Instagram

Con l’arrivo dei Canali Broadcast i creator presenti sulla piattaforma possono dare vita a degli spazi pubblici nei quali possono inviare messaggi di testo, foto, video messaggi vocali e sondaggi alle persone che li seguono. Allo stesso modo il pubblico può reagire e partecipare alla conversazione come se si trattasse di una vera e propria chat di gruppo.

Tuttavia la differenza con una chat sta nel fatto che solo il creator proprietario del canale può inviare messaggi, mentre gli altri partecipanti si limitano a riceverli e a rispondere. Una scelta sensata quella dell’azienda che, in questo modo, evita sicuramente il sovraccarico di notifiche (spesso inutili) come accade per qualsiasi gruppo sulle applicazioni per la messaggistica.

Oltretutto sui Canali Broadcast è anche possibile utilizzare tutte le varie funzionalità già presenti su Instagram come le ben note Stories, i Reels e le Dirette, in modo da rendere l’esperienza ancora più coinvolgente e, chiaramente, attirare più pubblico verso i propri contenuti, creando una community di appassionati sempre più affezionata.

Come si crea un Canale Broadcast

Per creare un Canale Broadcast bisogna, anzitutto, avere un Account Business. Poi è sufficiente andare nei messaggi di Instagram e fare tap sull’icona per la composizione di un messaggio e scegliere l’opzione Crea canale broadcast.

A questo punto bisogna scegliere il nome del canale, aggiungere un messaggio di benvenuto e dichiarare le “intenzioni” del canale. Importante ricordare che è possibile invitare un altro creator che diventerà una sorta di collaborare che può intervenire nella gestione del canale e potrà avere accesso a tutte le relative funzioni.

Quando il Canale Broadcast è pronto è possibile iniziare a inviare i messaggi ai propri follower che riceveranno automaticamente una notifica da Instagram ogni volta che viene aggiunto un nuovo contenuto.

Come unirsi a un Canale Broadcast

Per tutti coloro che vogliono unirsi a un Canale Broadcast è sufficiente fare tap link del canale che, generalmente, viene condiviso dai creator che lo gestiscono. Il link può essere inserito, naturalmente, nelle Stories oppure nella propria bio.

Instagram consente anche di scoprire nuovi canali: accedendo alla scheda dedicata, infatti, sarà possibile vedere le proprie iscrizioni e tutti i suggerimenti basati sui propri interessi e sui canali già seguiti.

Infine, per abbandonare un canale è sufficiente fare tap sul pulsante Lascia Canale, fatto questo non si riceveranno più le notifiche degli aggiornamenti inviati dai creator.

 

TAG: