smh cosa vuol dire Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Cosa si intende per SMH nei messaggi

SMH è uno dei tanti acronimi usati in rete, al pari di LOL, ROFL o RTFM, ma a differenza degli altri può avere più di un significato

SMH: chi non l’ha incontrato nei messaggi o in rete, magari in qualche forum o tra i post dei propri amici nei social network alzi la mano. Cosa si intende però con questa particolare sigla non è noto a tutti, anzi: eppure rappresenta un’azione così comune che tutti l’abbiamo compiuta almeno una volta nella vita.

Il significato di SMH è semplice: “shake my head”, che in italiano può essere tradotto con “scuoto la testa” o, in senso più ampio, “disapprovo”. Il senso di SMH ricalca quindi in maniera approssimativa quello del facepalm, ovvero coprire il viso con una o due mani come dimostrazione di incredulità e biasimo. Al pari di altre abbreviazioni ha preso ormai piede nel linguaggio comune, come LOL (“laughing out loud”, ovvero “ridendo forte”), ROFL (“roll(ing) on the floor laughing”, cioè “rotolando sul pavimento ridendo” e l’ormai storico RTFM (“read the f* manual”, “leggi il dannato manuale” per dirlo in termini più pacati dell’originale). Non è dunque inconsueto leggere o, addirittura, rispondere con una breve serie di caratteri che in realtà racchiude in sé una risposta più articolata e mirata.

SMH: quando e come usarlo nei messaggi

Quando si incontrato abbreviazioni di questo tipo, può non essere semplice utilizzarla nel modo corretto. Ecco perché è sempre meglio prendere dimestichezza con la terminologia della rete prima di utilizzarla sul campo.

Come già anticipato, SMH riassume fondamentalmente l’azione di scuotere la testa. Le motivazioni per farlo possono essere molte: dal disappunto allo shock, fino alla dimostrazione di disgusto o incredulità di fronte a un’affermazione di un’altra persona.

Ovviamente, deviando leggermente dal significato originale, può anche essere usato anche di fronte a una battuta, esattamente come quando nella vita reale si ride scuotendo la testa per amplificare ancora di più l’effetto della risata stessa. In pratica, ogni azione che normalmente implica questo tipo di movimento della testa può essere riassunta con l’acronimo SMH.

SMH: dove posizionarlo nella frase

Come altre abbreviazioni della rete, SMH può essere utilizzata ovunque all’interno della frase, all’inizio così come alla fine per rinforzare il messaggio. E se proprio mancano le parole, queste tre lettere possono essere usate come un’unica espressione, rappresentando così l’immagine di una reazione intensa quanto improvvisa, magari associata all’ancora più noto facepalm.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963