Libero
Sono stati trovati sei nuovi animali in una sorgente idrotermale Fonte foto: 123rf
SCIENZA

Sono stati trovati sei animali sconosciuti vicino a una sorgente idrotermale

Le sorgenti idrotermali sottomarine sono ecosistemi affascinanti e ricchi di vita: in una di esse in Messico sono state scoperte sei nuove specie animali

Le sorgenti idrotermali sottomarini sono ecosistemi estremamente affascinanti. Sono fratture nel terreno da cui fuoriesce acqua che viene riscaldata dagli strati più interni della crosta terrestre. Secondo gli scienziati sono la cosa più vicina a un ecosistema alieno che possiamo trovare senza lasciare la Terra, e addirittura sono i primi luoghi dove si sarebbe formata la vita sul nostro pianeta: su questo argomento però, sono moltissime le teorie.

Recentemente la nave Falkor dello Schmidt Ocean Institute ha scoperto due nuove sorgenti idrotermali vulcaniche nel golfo di La Paz, in Messico. E lì, insieme a vermi blu e cuspidi di calcite simili, la missione di ricerca ha trovato anche sei nuove specie animali.

Il luogo della scoperta

Siamo in Messico, nel Bacino di Pescadero, una depressione sottomarina che si trova nel golfo della California.

Una zona in cui ci sono moltissime bocche vulcaniche che, con le loro altissime temperature e la grande quantità di agenti chimici dispersi in acqua, sono terreno fertile per la nascita di nuova vita, quando i fluidi emessi si raffreddano.

La particolarità di queste sorgenti idrotermali è che i fluidi che "sparano" fuori sono chiari, diversamente da quelli scuri che troviamo nel resto del mondo.

Nel Bacino di Pescadero si conoscevano già due gruppi di sorgenti idrotermali, la Auka e la JaichaMaa ‘ja’ag. Le nuove bocche scoperte sono state chiamate Maija awi: la loro forma ricorda infatti un drago, e il nome "Maija awi" è quello del serpente della creazione nella mitologia locale.

Le sei nuove specie animali

Non è molto comune, ormai, scoprire nuove specie animali. Le scoperte per lo più risalgono a specie vissute milioni di anni fa, trovate grazie ai fossili.

Lo Schmidt Ocean Institute ha fatto due scoperte importanti: prima di tutto ha trovato dieci specie animali mai viste nel Bacino di Pescadero, e poi altre sei ancora sconosciute. Parliamo di vermi freccia, vermi tondi, crostacei, molluschi e policheti, che abitano diverse zone delle sorgenti idrotermali.

Ci vorranno anni per identificare e dare un nome alle nuove specie, che non sono ancora state rivelate al pubblico. Ma studi come questi servono a capire se le sorgenti idrotermali del Golfo della California abbiano tutte la stessa origine, e quando velocemente cambi e si evolva un ecosistema fertile come questo.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963