windows 10 Fonte foto: Thannaree Deepul / Shutterstock.com
TECH NEWS

Windows 10, come risolvere tutti i problemi dell'ultimo aggiornamento

Gli utenti segnalano diversi problemi con l'aggiornamento di maggio di Windows 10. Ecco cosa bisogna fare per risolverli

Il May Update, primo aggiornamento semestrale di Windows 10 per il 2020, non è ancora stato scaricato e installato da tutti gli utenti ma già si segnalano parecchi problemi . Segnalazioni avvenute sia su Reddit che sui forum, compreso quello ufficiale di Microsoft.

Come ogni piccolo e grande aggiornamento del sistema operativo di Microsoft, quindi, anche quello di maggio non è affatto perfetto né compatibile con tutti i milioni di possibili combinazioni hardware e software presenti sui PC desktop in tutto il mondo. Alcuni dei problemi sono abbastanza gravi, altri sono solo dei fastidi, ma la sostanza è sempre quella: Microsoft non riesce, da parecchio tempo ormai, a pubblicare aggiornamenti stabili e affidabili. Prima rilascia l’aggiornamento, poi registra i problemi noti, infine rilascia altri aggiornamenti per correggere i problemi causati dal precedente aggiornamento. Una scena già vista, ormai migliaia di volte.

Windows 10 May Update: i problemi più diffusi

Alcuni dei bug dell’ultimo aggiornamento sono gravi e causano i famosi schermi blu, i Blue Screen of Death (BSOD) che compaiono quando Windows va in crash e va riavviato. Si segnalano BSOD a causa di incompatibilità con alcune schede di rete, con alcuni dock Thunderbolt e persino con alcune versioni dei driver per le schede grafiche con GPU Nvidia. Problemi minori riguardano il gaming: con schede video Intel non funziona più il refresh rate variabile, mentre su alcuni giochi il mouse si blocca se viene usata la funzione GameInput Redistributable. Problemi di compatibilità anche con alcuni driver per i dispositivi di puntamento Synaptics ThinkPad UltraNav dei laptop Lenovo. Alcune schede con GPU AMD, infine, dopo l’aggiornamento non sono più compatibili con l’app Film e TV.

Come risolvere i problemi di Windows 10 May Update 2020

È chiaro che, con una quantità così elevata e una tale varietà di problemi è impossibile trovare una sola soluzione, a meno che non si sia disposti a disinstallare il May Update. Quest’ultima soluzione, al momento, è l’unica disponibile in alcuni casi di BSOD. In altri casi basta aggiornare i driver delle periferiche che entrano in conflitto per risolvere i problemi causati dal May Update. Dipende tutto dalla gravità del problema, quindi, visto che di solito Microsoft non è velocissima a risolvere i bug causati dai suoi aggiornamenti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963