windows 10 Fonte foto: charnsitr / Shutterstock.com
TECH NEWS

Come disabilitare il lock screen di Windows 10

Il lock screen è la schermata di Windows 10 che si vede ogni volta che si avvia il computer: ecco come disabilitarla

20 Dicembre 2019 - Il lock screen, cioè la schermata di blocco di Windows 10 che appare  ogni volta che accediamo al computer dopo che è entrato in funzione il salvaschermo, è una funzionalità esclusivamente estetica del sistema operativo di Microsoft.

Se non ci fosse il lock screen, infatti, alla riaccensione dello schermo comparirebbe comunque la schermata di login, che ci chiede la password per fare l’accesso. La vera misura di sicurezza, infatti, è proprio la schermata di login senza la quale chiunque potrebbe accedere al nostro PC quando ci allontaniamo dalla scrivania e lasciamo il computer acceso. Ecco perché molti si chiedono come disabilitare il lock screen su Windows 10. Farlo sembra difficile, ma non lo è affatto: Windows non offre alcun settaggio, neanche nel Pannello di Controllo, per disabilitare il lock screen ma basta creare una chiave nel registro di sistema per far fuori questa schermata.

Cosa è esattamente il lock screen

Innanzitutto cerchiamo di capire cosa è il lock screen: si tratta di una schermata nella quale Windows ci mostra delle bellissime fotografie, prese da un catalogo e corredate da poche brevi informazioni. Il vero scopo del lock screen, assai probabilmente, è quello di incuriosirci con l’immagine e spingerci a fare click su “Ti piace quello che vedi?“. Se infatti clicchiamo sul nome del luogo raffigurato nella foto il lock screen verrà sostituito dalla schermata di login ma, subito dopo che abbiamo sbloccato il PC con la nostra password, Windows aprirà autonomamente il browser Edge alla pagina di descrizione del luogo raffigurato nella foto. Il lock screen, quindi, è una sorta di specchietto per le allodole finalizzato a farci usare Edge e il motore di ricerca Bing.

Come disabilitare il lock screen

Per abilitare il lock screen ci sono diversi modi: premere la combinazione di tasti WIN+L, premere CTRL+ALT+CANC e poi scegliere “Blocca” o impostarne l’apparizione all’uscita del salvaschermo. Per disabilitare il lock screen, invece, non c’è nessuna opzione specifica nel sistema operativo di Microsoft. Ed è per questo che dovremo agire direttamente sul registro di sistema. Cerchiamo nella casella di ricerca di Cortana “Regedit” e facciamo click sull’app suggerita, si aprirà l’editor del registro di sistema. Il registro è uno di quei componenti di Windows che, se si fa la mossa sbagliata, causa un sacco di guai. Per questo vi invitiamo a seguire pedissequamente le indicazioni e non fare altro.

Dopo aver aperto il registro, tramite l’albero di cartelle nella colonna a sinistra, dobbiamo andare su HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows. Qui dovremo fare click destro nella parte destra della finestra e scegliere “Nuovo” e poi “Chiave“. La chiave appena creata andrà rinominata in “Personalization“. Con questa chiave selezionata sulla sinistra, dovremo fare click destro di nuovo nella parte destra e scegliere “Nuovo” e “Valore DWORD (32-bit)“. Verrà quindi creata una nuova DWORD che dovrà essere rinominata in “NoLockScreen“. Poi dovremo fare due click sopra su questa chiave e cambiarne il valore da 0 a 1. Tutto qui: salviamo il registro, riavviamo Windows e il Lock Screen non comparirà più.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963