Libero

Facebook e Instagram: più privacy grazie alla UE

Meta ha annunciato alcune novità per Facebook e Instagram, garantendo gli utenti UE più strumenti per incrementare la privacy

Facebook Instagram Fonte foto: Koshiro K / Shutterstock.com

Per rispettare le linee guida previste dal DMA (Digital Markets Act) dell’UE, Meta ha annunciato una serie di novità per le sue piattaforme social. Per gli utenti Facebook (e Messenger) e per gli utenti Instagram ci sarà ora la possibilità di utilizzare i social di Meta potendo sfruttare nuovi strumenti di gestione e, soprattutto, maggiore privacy.

Le novità di Facebook e Instagram

Nel corso delle prossime settimane, in vista dell’entrata in vigore del DMA prevista per marzo 2024, gli utenti dei social di Meta inizieranno a ricevere delle notifiche e potranno fare una scelta, valutando se condividere o meno informazioni tra i servizi dell’azienda. Di fatto, quindi, i social di Meta potranno essere utilizzati in modo indipendente.

Gli utenti avranno la possibilità di scegliere se collegare o meno l’account Facebook a quello di Instagram (che da tempo possono essere collegati tramite il Centro gestione account, facilmente raggiungibile dalla sezione Impostazioni dei due social).  Chi ha già abbinato tra loro gli account di Facebook e Instagram potrà scegliere di gestirli in modo separato, andando così ad interrompere la condivisione di informazioni (e il tracciamento).

Da notare anche la possibilità di separare Facebook e Messenger: gli utenti potranno scegliere di avere un account stand-alone per il servizio di messaggistica, nato come parte di Facebook (e ancora utilizzabile tramite Facebook via browser web) ma disponibile come app indipendente sia su smartphone che su desktop.  Scegliendo di rendere indipendente Messenger da Facebook, il servizio diventerà, a tutti gli effetti, un’app di messaggistica, chiamate e video chiamate, slegata dal social network.

Grazie al DMA, quindi, gli utenti in UE avranno modo di gestire in modo completo i tre servizi, rendendoli indipendenti tra loro per evitare lo scambio di informazioni tra una piattaforma e l’altra e l’utilizzo dei relativi dati da parte di Meta. Da notare che l’annuncio dell’azienda non riguarda direttamente Threads. Il nuovo social, lanciato in UE in netto ritardo rispetto ad altri mercati per adeguarne il funzionamento alle normative sulla privacy, è considerato una parte di Instagram.

Da fine 2023, inoltre, i social di Meta possono essere utilizzati senza pubblicità, attivando un abbonamento mensile.

Le novità per Facebook Marketplace e Gaming

Meta ha anche annunciato alcune novità per Facebook Marketplace e Facebook Gaming. In particolare, gli utenti che utilizzano il Marketplace potranno scegliere di accedere alla piattaforma senza utilizzare le informazioni di Facebook. In questo caso, le comunicazioni tra venditore e acquirente avverranno tramite e-mail e non via Messenger.

Per quanto riguarda Facebook Gaming, invece, sarà possibile non utilizzare il proprio account Facebook per accedere alla piattaforma e ai vari titoli. Questa scelta, però, si tradurrà in un’esperienza limitata a giochi single-player, con la perdita delle funzionalità multiplayer e della possibilità di acquistare contenuti in-game.