Libero
TECH NEWS

Sony presenta una nuova tecnologia contro le immagini fake

Sony lavora a una tecnologia, da integrare nelle sue fotocamere, per contrastare la diffusione delle immagini fake e garantire l'autenticità di foto e video

sony immagni fake Fonte foto: 15Studio / Shutterstock.com

La crescente disponibilità di strumenti di AI generativa fa aumentare, in modo significativo, i rischi legati alla pubblicazione online di immagini fake, spesso create per generare disinformazione.

Per contrastare questo problema, che rappresenta uno dei principali aspetti negativi dell’utilizzo degli strumenti di intelligenza artificiale, Sony sta lavorando, in collaborazione con Associated Press, a una nuova tecnologia che potrebbe rivoluzionare il settore della fotografia e del fotogiornalismo.

L’obiettivo è certificare l’autenticità delle foto sfruttando un sistema da integrare direttamente all’interno della fotocamera e permettendo, in questo modo, a chiunque di poter verificare l’origine del contenuto.

La nuova tecnologia Sony contro le immagini fake

Sony è parte di C2PA (Coalition for Content Provenance and Authenticity), una coalizione di diverse aziende che punta a definire uno standard per la tracciabilità delle immagini digitali, con l’obiettivo di poter verificare, per ogni foto, la presenza di interventi di editing e manipolazione, anche tramite AI, andando a certificare l’origine e la veridicità dei contenuti multimediali.

Per raggiungere i target fissati dalla coalizione, Sony sta testando una nuova tecnologia per la verifica dell’autenticità delle immagini che prevede l’applicazione di una firma digitale “in-camera”. Foto e video realizzati con una fotocamera Sony, quindi, saranno accompagnati da un certificato digitale di autenticità che permetterà di confermarne l’origine.

Questo sistema elimina la possibilità di manipolazioni iniziali grazie all’integrazione della firma digitale all’interno del chipset della fotocamera. La firma, quindi, viene applicata al momento dell’acquisizione del contenuto multimediale andando a garantire l’autenticità del file.

La nuova tecnologia è in via di sviluppo: Sony e Associated Press hanno appena concluso la seconda fase di test, durata circa un mese. Per lo sviluppo del nuovo sistema di verifica dell’autenticità delle immagini, Sony collabora anche con Camera Bits, azienda proprietaria del tool Photo Mechanic, molto utilizzato nel settore della fotografia e del fotogiornalismo per la gestione delle immagini.

Camera Bits ha sviluppato una tecnologia che consente di preservare la firma digitale anche in caso di modifica dei metadati dei file multimediali.

Quando arriva la nuova tecnologia Sony

Il programma di sviluppo e test della nuova tecnologia di autenticazione C2PA di Sony continua. La casa nipponica ha già confermato quali saranno le prossime tappe. Nel corso della primavera del 2024, infatti, l’azienda rilascerà un aggiornamento firmware per Alpha 9 IIIAlpha 1 Alpha 7S III.

Questo update andrà a integrare il sistema per la firma digitale delle immagini acquisite con la fotocamera. Per tutti i professionisti del settore della fotografia, quindi, ci sarà la possibilità di iniziare a utilizzare la nuova tecnologia Sony contro le immagini fake già nel corso dei prossimi mesi.