Libero
APP

Una grande novità è in arrivo su WhatsApp

Se ne parla da diversi mesi, ma nelle ultime settimane gli indizi sul loro arrivo sono aumentati: cosa sono, come funzionano e quando arrivano le "comunità" su WhatsApp

Ogni volta che si parla di WhatsApp, in particolare delle novità in arrivo sull’app, bisogna sempre fare la distinzione tra novità ufficiali, ufficiose e ipotesi di qualche leaker. L’ultima funzione in arrivo rientra tra le novità ufficiose, ma ormai molto probabili. Stiamo parlando delle "Community", una funzione inedita su WhatsApp di cui si parla ormai da mesi e che sembra sempre più vicina.

Il noto blog WABetaInfo, specializzato nelle versioni beta dell’app di WhatsApp e nelle novità in esse presenti, ha infatti trovato una nuova tab nell’interfaccia dell’ultima versione di test di WhatsApp per Android. La stessa identica tab, qualche giorno fa, era apparsa anche nell’app beta per iOS, mentre a inizio marzo era apparsa la sua icona (all’epoca non cliccabile) nell’app per Android. Insomma, è chiaro che qualcosa si muove e che le community siano realmente in arrivo. Grazie alla nuova tab, inoltre, adesso sappiamo anche di cosa si tratta "quasi esattamente" e ci possiamo fare più di una idea su come funzioneranno.

Cosa sono le Community

La descrizione della nuova tab ci permette di intuire cosa saranno le comunità su WhatsApp: una sorta di supergruppo. Nella tab, infatti, si legge che "Le community uniscono gruppi correlati tra loro. Ogni community che creerai o alla quale verrai aggiunto sarà visibile qui".

In altre parole: sarà possibile creare delle "comunità" formate da più gruppi separati tra loro, lasciandoli separati. Potremo quindi unire anche 10 gruppi, e inviare lo stesso messaggio a tutti e 10 inviandolo alla community, ma i messaggi scambiati in ogni gruppo resteranno all’interno di quel gruppo.

Come funzioneranno le community

Nessuno, al momento, sa esattamente come funzionerà una community. Il grosso dubbio riguarda soprattutto l’interfaccia di gestione delle community all’interno dell’app: se già oggi spesso si fa l’errore di mandare un messaggio al gruppo o alla persona sbagliati, figuriamoci cosa potrebbe succedere con le community che, potenzialmente, raggruppano centinaia di utenti.

Quello che è certo, però, è che le community non saranno una funzione riservata agli utenti di WhatsApp Business (le tab sono spuntate nelle versioni beta di WhatsApp "normale"). E’ certo anche che tutti potranno aprire una community e che tutti potranno essere aggiunti ad una community, senza richiederlo.

In buona sostanza, allo stato attuale, sembrerebbe che le regole per entrare e/o uscire in una community o per crearne una siano le stesse valide per i gruppi. Perché, in effetti, le community sono dei gruppi di gruppi WhatsApp.

Quando arrivano le community

La data di arrivo delle community su WhatsApp è un’altra grande incognita. Visto il nuovo corso preso di recente da WhatsApp, che ha smesso di "dormire" mentre gli altri (leggi: Telegram) presentano decine di novità ogni mese, ci sentiamo di escludere che questa nuova funzione verrà testata ma poi non introdotta. Il dubbio è quando, non se.

Probabilmente non manca molto a vedere arrivare le community su WhatsApp, anche nelle versioni stabili e ufficiali dopo un probabile periodo di test di qualche mese sulle app beta, per mettere a punto l’interfaccia che, come già accennato, sarà il fattore cruciale.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963