TECH NEWS

Windows 10 sarà rivoluzione, come cambierà il menu Start

Windows 10 sta lavorando sul nuovo menu Start che potrebbe debuttare il prossimo anno. Ecco le prime immagini di come potrebbe essere

Uno dei tanti progetti su cui Windows 10 sta lavorando è l’interfaccia utente. Sono oramai diversi mesi che se ne parla e anche Microsoft ha assicurato che la nuova UI è in cima alla lista delle cose da fare e che dovrebbe arrivare in uno dei prossimi core update. Difficilmente la vedremo con il Novembre Update 2020, che come confermato da più voci sarà un semplice aggiornamento per fixare bug e migliorare la stabilità del sistema. Molto più probabile, invece, che arriverà il prossimo anno con l’update previsto tra marzo e maggio 2021.

In attesa di notizie un po’ più approfondite, Microsoft ha voluto dare un’anticipazione di come sarà la nuova interfaccia utente pubblicando delle immagini sull’account Facebook di Microsoft 365, la suite per la produttività lanciata pochi mesi fa. Dalle immagini pubblicate si può intuire come i grafici e gli sviluppatori stiano lavorando per rendere il menu Start di Windows 10 ancora più utile e adatto alle richieste degli utenti.

Come sarà il nuovo menu Start di Windows 10

Chi si aspettava un cambio epocale resterà deluso: dalle immagini si intuisce come Microsoft stia lavorando in continuità con quanto già presente adesso. Le Live Tiles, uno degli elementi più discussi e odiati dalla community Microsoft, restano, anche se non avranno la stessa importanza e predominanza come nelle versioni passate di Windows 10.

In questi anni Microsoft ha lavorato costantemente per migliorare la user experience  di Windows 10 e i passi in avanti sono stati notevoli. Ma manca ancora un ulteriore step per completare il lavoro. Step che dovrebbe arrivare il prossimo anno. Cosa cambierà? Delle Live Tiles abbiamo già accennato. Resteranno, ma il colore si adatterà al tema scelto dall’utente (chiaro o scuro) e non saranno predominanti su tutto il resto. Inoltre, gli utenti potranno disattivare gli effetti animati che vengono sostituiti da icone statiche realizzate seguendo i dettami del “Fluent Design“, lo stile scelto per la nuova interfaccia di Windows 10.

Quando sarà disponibile il nuovo menu Start

Lo sviluppo del menu Start ha una priorità assoluta su tutto il resto, ma c’è bisogno ancora di un po’ di tempo affinché tutto sia pronto. L’ipotesi più probabile è che la nuova interfaccia di Windows 10 venga rilasciata con l’aggiornamento previsto tra marzo e maggio 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963