Libero
TECH NEWS

YouTube: la nuova funzione premium è ora ufficiale

Su YouTube Premium arriva la nuova qualità 1080p Premium: stessa risoluzione ma più dati per ogni pixel, sale la qualità ma anche il consumo dati

YouTube video migliorati 1080p Fonte foto: 19 STUDIO/Shutterstock

Buone notizie per gli utenti YouTube Premium. È in fase di distribuzione, infatti, l’accesso alla nuova opzione di riproduzione a 1080p con bitrate elevato. Grazie a questa nuova opzione, gli utenti che attivano l’abbonamento, oltre a eliminare le pubblicità dai video di YouTube e ottenere l’accesso al catalogo di YouTube Music, potranno beneficiare di una qualità superiore delle immagini, per una migliore esperienza visiva. La nuova risoluzione si chiama 1080p Premium e non sarà disponibile per chi non è abbonato.

Cosa vuol dire 1080p Premium di YouTube

A confermare l’avvio del rollout della nuova qualità di riproduzione 1080p Premium è il magazine 9to5Google. Il rilascio è in corso e, entro questa settimana, tutti gli utenti che hanno attivato l’abbonamento avranno la possibilità di sfruttare la nuova funzione.

Si tratta, come chiamato da YouTube, di un “. La risoluzione dei video, quando si attiva 1080p Premium, resta la stessa a cui possono accedere anche gli altri utenti di YouTube: il Full HD (1920×1080, anche detto 1080p). Per gli utenti Premium, però, è prevista la possibilità di sfruttare un bitrate superiore. In sostanza, i video a 1080p avranno una qualità migliore rispetto a quanto proposto agli utenti non paganti.

Google, nei mesi scorsi, ha confermato che non è previsto alcun downgrade della qualità dei video a 1080p per gli utenti non iscritti a YouTube Premium. Più semplicemente, con l’abbonamento attivo, sarà possibile beneficiare di un’opzione in più per migliorare la qualità dei video.

Il nuovo 1080p Premium è disponibile per la versione web di YouTube oltre che su alcune versioni dell’app per Smart TV della piattaforma di streaming. Nelle scorse settimane, questa funzione era già stata attivata ad alcuni utenti Android e iOS. Ora, con il rollout completo, tutti gli abbonati a YouTube Premium dovrebbero essere in grado di accedervi.

L’opzione 1080p Premium appare anche ai non abbonati (basta premere sull’icona delle Impostazioni sul player video) ma provando ad attivarla si verrà reindirizzati alla schermata di attivazione di YouTube Premium.

A cosa serve il 1080p Premium

Grazie al 1080p “migliorato” è possibile elaborare, tramite un bitrate maggiore, più informazioni per ogni pixel, ma senza aumentare la quantità dei pixel.

Il risultato è una qualità del video superiore con un consumo inferiore di dati rispetto ai video con risoluzione superiore (1.440p e 2.160p). A parità di risoluzione, invece, 1080p Premium consuma più dati di 1080p standard.

Questa nuova qualità video verrà sfruttata dagli abbonati soprattutto quando guardano i contenuti di YouTube da smartphone e tablet, due tipi di dispositivi che raramente hanno una risoluzione superiore alla FHD+ (cioè Full HD ma un po’ più larga). Su questi device il 4K è inutilizzabile, motivo per cui YouTube ha deciso di mantenere la risoluzione 1080p ma di aumentare il bitrate.

Quanto costa YouTube Premium

Attualmente, YouTube Premium costa 11,99 euro al mese, e include sia YouTube che YouTube Music (piattaforma di streaming musicale rivale di Spotify) senza annunci e con possibilità di riproduzione offline e in background. A disposizione degli utenti c’è anche il piano Famiglia (per 5 membri residenti nella stessa abitazione) che costa 17,99 euro al mese oltre al piano Studenti, dal costo di 6,99 euro al mese.