Libero
bookabook Fonte foto: Bookabook
TECH NEWS

Bookabook cambia il mercato editoriale: diritti d’autore fino al 50%

Bookabook cambia il mercato editoriale, concedendo diritto d’autore sino al 50%

Bookabook, prima casa editrice italiana che pubblica i libri con il crowdfunding, si prepara a rivoluzionare il mercato editoriale. Ha infatti deciso di aumentare il compenso per gli autori sino al 50% del prezzo di copertina. Un cambiamento epocale in un settore che continua a mutare e a offrire occasioni a chi ha una storia da raccontare.

Quello delle royalties per gli scrittori è un tema che sino ad oggi è stato sempre poco affrontato, ma che sta assumendo sempre più importanza grazie alle potenzialità della Rete. Attualmente in Italia le royalties per gli scrittori vanno dal 4 al 10% del prezzo di copertina, una percentuale piuttosto bassa non solo in numeri assoluti, ma anche in percentuale sulla vendita delle opere. La ragione di queste cifre è spesso legata al costo della filiera che lascia poco spazio agli autori e agli editori.

In questo contesto si inserisce Bookabook, una casa editrice che è stata in grado di creare un nuovo modello di business, garantendo agli scrittori compensi economici superiori rispetto alla media del mercato italiano. Offre infatti agli autori una soddisfazione economica maggiore, sino al 50% del prezzo di copertina.

tomaso grecoFonte foto: Bokabook

“Possiamo offrire royalties alte perché abbiamo investito molto sul nostro e-commerce – ha spiegato Tomaso Greco, editore e co-fondatore di Bookabook -. Oggi quasi tutti gli editori vendono in libreria e online, ma pochissimi hanno fatto seri investimenti su un canale di vendita proprietario".

Attualmente Bookabook garantisce agli autori il 50% per ogni ebook venduto sul sito Bookabook.it e il 25% per ogni libro cartaceo. Restano invece del 10% le royalties per i libri venduti nel circuito distributivo. “Siamo partiti dal nostro sito — ha aggiunto Greco — perché è dove abbiamo il rapporto diretto con i lettori e dove non scontiamo costi di filiera".

L’attenzione è comunque sempre rivolta anche alle librerie. “La strategia di diffusione delle nostre novità passa naturalmente e soprattutto per le librerie – ha concluso Greco -, che non consideriamo solamente come punti vendita, ma come presidi culturali sul territorio, dove i lettori incontrano i libri, gli autori e costruiscono relazioni".

Le royalties garantite dalla casa editrice sono fra le più alte rispetto ad altre piattaforme di self-publishing. Basti pensare che Amazon KDP offre royalties fra il 40% e il 60%, ma sul prezzo di copertina togliendo i costi di stampa. Differenti piattaforme invece non superano il 30% del prezzo di copertina. Inoltre è importante considerare che nel self-publishing tutti gli eventuali costi sono a carico dell’autore — dall’editing passando per la revisione fino al marketing — mentre Bookabook se ne fa carico direttamente.

Contenuto offerto da Bookabook.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963