SMART EVOLUTION

Cashback, su IO aggiunti nuovi metodi di pagamento

Con l'ultimo aggiornamento dell'app IO per Android e iOS arriva la possibilità di inserire molte nuove carte di pagamento: doppio vantaggio per ogni acquisto.

Mentre politici e opinionisti discutono sulla possibilità di cancellare il secondo periodo semestrale del Cashback di Stato o di cambiare le regole del Super Cashback, per frenare l’azione dei “furbetti“, i tecnici il Cashback lo continuano a implementare e potenziare tramite l’app IO, dove con l’ultimo aggiornamento è arrivata la possibilità di inserire nuovi metodi di pagamento.

Si tratta delle carte di pagamento delle grandi catene di supermercati, che ora possono essere usate (previa registrazione sull’app: qui la nostra guida su come aggiungere le carte su IO) esattamente come le normali carte di credito. Anche quelle dei supermercati, come le altre, contribuiranno ad aumentare il cashback maturato e ogni transazione verrà conteggiata ai fini del Super Cashback semestrale da 1.500 euro. Si tratta di una misura molto attesa dagli utenti, perché queste carte offrono la possibilità di ricevere vantaggi per successivi acquisti all’interno dei negozi di quella catena. Ora che è possibile usarle per accumulare Cashback, quindi, non sarà più necessario scegliere tra i vantaggi del Cashback di Stato e quelli del supermercato: due piccioni con una fava.

Cosa sono le carte dei supermercati

Se le carte di pagamento dei supermercati si possono adesso inserire tra i metodi di pagamento nell’app IO è perché, in fin dei conti, non sono altro che carte di credito brandizzate dalle catene della grande distribuzione. Vengono infatti emesse da normali istituti di credito: la carta Esselunga, ad esempio, è emessa da Deutsche Bank mentre quella della Coop è emessa da UBS.

Per lo stesso motivo queste carte possono essere usate anche al di fuori dei supermercati, proprio come una normalissima carta di credito: si appoggiano ai circuiti internazionali e funzionano in decine di Paesi del mondo.

Carte dei supermercati e Cashback: come funziona

Quanto detto fino ad ora vuol dire che anche usare queste carte di pagamento darà sempre diritto al Cashback, non solo quando le usiamo per pagare al supermercato. Ma, quando useremo la carta per pagare in un negozio della catena che l’ha emessa, avremo anche i vantaggi specifici previsti dalla carta. Di solito un bonus sui punti fedeltà e la possibilità di partecipare a specifiche attività promozionali.

C’è però da stare molto attenti a un dettaglio e a non fare confusione tra carte di pagamento dei supermercati e carte fedeltà: le seconde non sono strumenti di pagamento elettronici, ma solo tessere magnetiche collegate ad un conto punti. Di conseguenza l’uso delle tessere fedeltà dei supermercati non ha nulla a che fare con il Cashback di Stato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963