Libero
SCIENZA

Catturato uno dei pitoni più grandi di sempre, da record

In Florida un team di biologi si è imbattuto in uno dei pitoni più grandi di sempre, con la sua lunghezza e il peso vicino al quintale

I record sono frequentissimi nel mondo animale e lo testimonia alla perfezione quello a cui ha contribuito la Conservancy of Southwest Florida, il centro dello Stato americano che si occupa della conservazione di moltissime specie. I pitoni sorprendono per le loro dimensioni e quello scoperto da questa struttura è il più grande in assoluto mai trovato in questa zona degli USA.

L’esemplare da record è una femmina che misura quasi cinque metri e mezzo per quel che riguarda la lunghezza, mentre il peso sfiora il quintale. Il merito è tutto del team di biologi di questo centro che sta portando avanti un progetto per tenere sotto controllo i pitoni birmani. È un programma riconosciuto a livello nazionale e si basa su trasmettitori radio impiantati sui rettili.

Soltanto poche settimane fa un mostro emerso dal mare ha reso possibile l’ufficializzazione di un altro primato mondiale, quello del pesce d’acqua dolce più grande del mondo. Il pitone della Florida non ha nulla da invidiare a questo esemplare e di lui sono monitorate costantemente le varie attività quotidiane. Il faccia a faccia col rettile da record è avvenuto in seguito all’individuazione di un serpente maschio, ribattezzato Dion. Dopo alcuni giorni i ricercatori lo hanno trovato in "piacevole" compagnia, per l’appunto del pitone più grande di tutta la Florida. La cattura non è stata semplice per ovvi motivi, ma poi i biologi sono riusciti a portare l’animale in laboratorio per le analisi del caso.

Un altro primato incredibile

Se però si sta pensando che questo sia l’uno record di uno dei pitoni più "monumentali" di sempre, ci si sbaglia di grosso. Le uova trasportate dall’animale erano davvero tantissime, ben 122 e tutte in fase di sviluppo nell’addome. Non si era mai registrato un numero del genere da questo punto di vista, nessun’altra femmina di pitone era mai stata caratterizzata da un simile ciclo riproduttivo. Di sicuro si tratta di un rettile eccezionale in ogni caso, anche se si approfondiscono le sue abitudini alimentari.

Gli esemplari rimossi

Mentre veniva catturato il pitone, quest’ultimo stava digerendo alcuni zoccoli di animale, nello specifico un cervo adulto, a conferma del fatto che i suoi pasti non sono affatto banali. Il record non deve comunque far dimenticare che i pitoni femmina di questo tipo sono a dir poco dannosi per l’ecosistema della Florida. Il programma della struttura americana esiste dal 2013 e ha agevolato la rimozione di oltre mille esemplari per un totale di poco meno di 12 mila chili. L’obiettivo è quello di ridurre il più possibile gli effetti a lungo termine della specie invasiva, nonostante non sia un compito semplice.

D’altronde, i serpenti popolano questo pianeta da sempre e sembra addirittura che abbiano dominato la Terra ancor prima dell’uomo. Nel caso dei pitoni birmani, l’attenzione deve essere rivolta in primis ai cervi dalla coda bianca, uno degli "spuntini" preferiti dall’animale. Nello stomaco di questi rettili, però, sono stati scoperti anche 24 diversi mammiferi, 47 specie di volatili e altri due serpenti. Il monitoraggio dura da quasi dieci anni, ma l’impressione è che si sia soltanto all’inizio dell’attività e che altre scoperte siano dietro l’angolo.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963